Lirico Sperimentale, via alla sfida dei 150 cantanti

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

SPOLETO – Ci siamo. E’ arrivato il momento che si ripete ormai da anni: il Concorso “Comunità Europea”  si svolgerà dal 6 al 9 marzo 2019 al Teatro Nuovo di Spoleto. Nei giorni 10 e 11 marzo si svolgeranno le audizioni per i cantanti provenienti dai paesi extraeuropei e per coloro che hanno superato i limiti di età.

Lirico Sperimentale di Spoleto, i componenti della giuria

La giuria sarà presieduta dal celebre mezzosoprano Sonia Ganassi, che va considerata una spoletina di fatto visto che da quando vinse il Concorso di Spoleto nel 1990, con la città del Due Mondi si è “interpretando poi al Teatro Nuovo il ruolo del “incrociata” più volte.  La giuria sarà inoltre composta da: Juan Pons, celebre baritono spagnolo, Enrico Girardi, critico musicale del Corriere della Sera. Carlo Palleschi, direttore d’orchestra che debuttò proprio a Spoleto nel 1992 per poi intraprendere una carriera internazionale. Michelangelo Zurletti, direttore Artistico del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli” musicologo,  critico musicale de la Repubblica per  40 anni.

Sono 150 i giovani cantanti che dovranno dimostrare le loro doti alla giuria, provenienti da Argentina, Belgio, Bielorussia, Bulgaria, Repubblica Ceca, Cina, Corea del Sud, Francia, Georgia, Giappone, Israele, Italia, Kirghizistan, Lituania, Moldavia, Romania, Russia, Spagna, Svizzera, Turchia, Ucraina, Ungheria, U.S.A. si riuniranno a Spoleto con l’obiettivo di vincere il concorso del Teatro Lirico Sperimentale o essere selezionati per i vari ruoli e di partecipare al Corso di formazione e alla Stagione Lirica Sperimentale di Spoleto e dell’Umbria.

Anche quest’anno inoltre il premio per il vincitore primo classificato al Concorso è ancora più ambito: grazie al NUOVOIMAIE, ente che gestisce e tutela i diritti connessi maturati dagli artisti, interpreti o esecutori del settore musica e del settore audiovisivo, è stato istituito un premio di 15mila euro .

Quest’anno in via eccezionale anche gli allievi dell’UniTre di Spoleto, i bambini dei Piccoli Cori di Spoleto e della Valnerina e i membri della corale Santa Rita da Cascia che collabora con il Teatro Lirico Sperimentale, formeranno tre giurie popolari che assegneranno tre premi autonomi, consistenti in tre targhe d’onore, ai vincitori da loro prescelti, indipendente dal giudizio della giuria ufficiale. I cantanti saranno accompagnati dai pianisti Raffaele Cortesi, Federico Brunello ed Edina Bak.

Articoli correlati

Commenti