All’ex Fatebenefratelli il lavoro di Giulietta Mastroianni

PERUGIA – Smanie di Primavera prosegue all’ex Fatebenefratelli di Perugia, giovedì 23 e venerdì 24 maggio, alle 21, con DA QUESTO BUIO NASCONO I FIGLI, il testo di Giulietta Mastroianni, presentato in forma di mise en espace, nato da un ciclo laboratoriale curato da Lucia Calamaro.

Un piano basso e un piano rialzato, due piani separati della realtà. Una famiglia vive riunita attorno a una tv alimentata dai sogni della figlia bambina che dorme e sogna al piano di sopra. Lei e il suo immaginario sono l’antenna grazie a cui vengono intercettate e prodotte le trasmissioni in onda sullo schermo. I due piani non si intersecano, ma sono l’uno (la figlia) al servizio dell’altro (madre, padre, figlio), non c’è reciprocità. I sogni e le ispirazioni alte della bambina, rivolte verso l’anima pura e di senso del mondo, riempiono la vita schermo della famiglia, non in termini di contenuto né in termini sostanziali, ma fornendo alla famiglia la possibilità di essere e l’energia sufficiente per proseguire il piano basso della loro esistenza, fatto di ipocrisie, distrazioni, segreti, scontri e conoscenze acquisite. La famiglia vive senza coscienza e senza elaborazione interiore con un linguaggio colto e personale appreso in tanti anni di servizio televisivo. Ne conoscono i meccanismi, gli inganni, le virtù.

Si può prenotare telefonicamente, al Botteghino Telefonico Regionale del Teatro Stabile dell’Umbria, 075/57542222, tutti i giorni feriali, dalle 16 alle 20. I biglietti prenotati vanno ritirati mezz’ora prima dello spettacolo, altrimenti vengono rimessi in vendita.

Spettacolo teatrale "Da questo buio nascono i figli"

Avatar
Redazione Vivo Umbria

Vivo Umbria: arte, cinema, danza, folklore, musica, letteratura, teatro sempre in primo piano

Non ci sono ancora Commenti

I commenti sono chiusi