“Birba chi legge”, un sabato speciale ad Assisi

ASSISI – La magia della narrazione per bambini e ragazzi prosegue ad Assisi fino a domenica 2 giugno. Dopo gli appuntamenti di venerdì 31 maggio, che stamani hanno preso il via tra l’entusiasmo di bambini e famiglie, la terza e penultima giornata di “Birba chi legge – Assisi fa storie”, festival organizzato dall’associazione BiRBA in collaborazione con il Comune della Città di Assisi e il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, è ricca di appuntamenti.

Ci saranno tante occasioni per meravigliarsi ancora di fronte a storie, passeggiate, laboratori, seminari, presentazioni, spettacoli di strada e di teatro.

Il programma sabato 1 giugno

-ore 09.30 in piazza Matteotti Le passeggiate della formica Selma, passeggiata con narrazione con Giannermete Romani. Un’occasione per camminare lentamente attraverso la natura, per osservare le forme e i colori degli alberi, dei fiori, del cielo e della terra. Ci si fermerà ogni tanto per raccontarsi una storia, per ascoltare le voci, per guardarsi negli occhi, per riscoprire, all’ombra degli alberi, maestosi maestri, la bellezza di stare insieme sulla Terra, che tutti sa accogliere. Massimo 40 bambini, prenotazione: 370 3070231

-ore 10.00 all’Ufficio del Turismo Enchanted Gardens in Assisi, roman and renaissance (Giardini incantati, romani e rinascimentali, ad Assisi) a cura di Humanities Spring Kids e CoopCulture, con Jenny Oliensis. Visita guidata in inglese alla Volta Pinta di Assisi e al Foro romano con caccia al tesoro e laboratorio d’arte
(Portate l’astuccio – bring your pencil case). Ingresso libero su prenotazione: 320 6755874

-ore 10.00 nel giardino della Casa di riposo Andrea Rossi Le canzoni disegnate della donna albero workshop artistico creativo a cura di Marina Girardi. Un cervo con corna alberate, una libellula blu, un ragno e la sua nuvola nera: le canzoni della Donna Albero eseguite dal vivo con la chitarra e poi matite e pennarelli per disegnare i personaggi delle canzoni e la foresta che cresce sulla nostra testa. Prenotazione obbligatoria, massimo 15 partecipanti. Ingresso libero su prenotazione: 370 3070231

-ore 10.00 a Santa Chiarella La tua casa: narrazione musicale, laboratorio-spettacolo in cui la narrazione coinvolgerà bambini e genitori in modo attivo, lasciando ampio spazio al linguaggio musicale e corporeo. A cura di Raffaele Maltoni (musicoterapista, autore e compositore di libri e canzoni per bambini, accreditato Nati per la Musica). Ingresso libero su prenotazione: 370 3070231

-ore 10.30 in piazza Santa Chiara Polli, draghi e lupi cattivi, spettacolo itinerante di e con Daniele Celli. Un trombettista ambulante raduna bambini e adulti e inizia a raccontare storie, a cantare, a ballare e a interagire con il pubblico. Utilizza gli oggetti che ha in sacche e valige per travestirsi, per assumere i ruoli dei diversi personaggi presenti nei racconti. Tira fuori mille strumenti musicali: flauti, chitarrine, tamburi, scacciapensieri. Come in un grande spettacolo di magia, appare un drago e un coniglio, un gallo saggio, un lupo cattivo e Pollicino. Ingresso libero

-ore 11.00 alla galleria Le Logge La stanza del bosco, laboratorio con le Grimm Twins per la realizzazione di un libro d’artista con il metodo Bookchildrenbook. Massimo 10 partecipanti, costo partecipazione € 5.00, prenotazioni: 370 3070231

-ore 11.00 al Museo Diocesano Attenti al lupo! narrazione itinerante. Chi si sofferma ad osservare la facciata romanica della Cattedrale di San Rufino ad Assisi viene trasportato in una sorta di selva incantata, popolata di vegetazione e di animali, reali e fantastici. Con il nostro percorso ci soffermeremo in particolare su due animali del bosco che da sempre colpiscono l’immaginario collettivo: il lupo e il cervo. Di entrambe queste affascinanti creature racconteremo miti e leggende tratte dal mondo romano e da quello medievale… Il percorso si concluderà con un laboratorio creativo. Costo di partecipazione € 5 a bambino, prenotazioni: 338 7582083

-ore 11.00 al Piccolo Teatro degli Instabili Strambe storie – Narratori coraggiosi di Teatro dell’Orsa, spettacolo finalista In Box Verde 2017, regia di Bernardino Bonzani, Monica Morini, drammaturgia di Bernardino Bonzani, Annamaria Gozzi, Monica Morini, attori narratori Bernardino Bonzani, Monica Morini, disegni dal vivo Michele Ferri. Due attori e un artista danno vita a storie strampalate e imprevedibili.
Dal racconto di Saki “Il Narratore” ai personaggi irriverenti di Roald Dahl. Una videocamera galleggia nel buio e restituisce in proiezione dal vivo i segreti del fare di un artista. Mentre i colori si dilatano, la mano di Michele Ferri crea i protagonisti delle storie passo a passo. Le voci narranti di Bernardino Bonzani e Monica Morini ci guidano dentro “Strambe Storie” scritte da due autori coraggiosi, capaci di disobbedienze e finali inaspettati. Storie che ci tengono con il fiato sospeso, strappano sorrisi e stupore. Un gioiello unico sui paradossi e i segreti dell’arte del narrare. Un intreccio di storie da non perdere. Ingresso euro 5.00, prenotazioni: 370 3070231

-ore 11.30 alla Volta Pinta Ne ho lette tante da raccontar, storie narrate dalla voce della straordinaria Carla Giovannone. Ingresso libero

-ore 12.30 alla sala degli Emblemi presentazione di Le canzoni della donna albero, libro di Marina Girardi, a cura dell’autrice e di Alessandra Comparozzi. Ingresso libero

-ore 15.00 alla galleria Le Logge La stanza del bosco, laboratorio con le Grimm Twins per la realizzazione di un libro d’artista con il metodo Bookchildrenbook. Massimo 10 partecipanti, costo partecipazione € 5.00, prenotazioni: 370 3070231

-ore 15.30 al Campanile di San Rufino Luce di luna laboratorio a cura di Carlotta A. Marzi, Emanuele Sawada (Tumberunde Art Theraphy). Parole, respiri e movimenti ci guideranno alla creazione di nuovi volti illuminati dalla luna. Massimo 10 partecipanti, costo di partecipazione € 5 a bambino, prenotazioni: 328 8952505

-ore 15.30 alla Volta Pinta La zuppa dell’orco, letture liberamente tratto dall’omonimo libro di Vincent Cuvellier a cura di Francesca Gasparrini, Sara Storti, Francesca Menerella, Maria Paula Regnicoli, Laura Ceccarani, Maria Chiara Cantoni, Chiara Benedetti, Matilde Becherini (musicista) della classe 5B del Liceo delle Scienze Umane di Assisi. Una vivace rilettura della fiaba classica di Pollicino, con genitori talmente cattivi e feroci da essere più vicini ai protagonisti dei film horror che ai personaggi delle fiabe. Alla fine, come quasi sempre accade, dopo tante sorprese, strambe avventure e molti imprevisti, le cose finiscono bene e forse qualcuno riesce anche a vivere “felice è contento”! Ingresso libero

-ore 16.00 a Santa Chiarella La tua casa: narrazione musicale, laboratorio-spettacoli in cui la narrazione coinvolgerà bambini e genitori in modo attivo, lasciando ampio spazio al linguaggio musicale e corporeo. A cura di Raffaele Maltoni (musicoterapista, autore e compositore di libri e canzoni per bambini, accreditato Nati per la Musica). Ingresso libero su prenotazione: 370 3070231

-ore 16.30 ai Giardini del Monumento (Pincetto) Sotto una tenda di storie letture condivise con uno spettatore alla volta a cura di Sabina Antonelli. Sotto una tenda di storie è un invito ad entrare in uno spazio magico, ristretto, ma senza confini. Una tana sicura dove potersi soffermare per il breve tempo di una storia, una filastrocca, una poesia. Un passaggio che lascia ai bambini la possibilità di scegliere in tante tasche colorate, piccole o grandi, il libro che vogliono farsi leggere. Si entra da una parte, si esce dall’altra e nel mezzo… nel mezzo il pensiero, la meraviglia, il gioco. E una tisana al profumo dei fiori e dei frutti con piccoli pasticcini da gustare. Ingresso libero

-ore 16.30 in piazza del Comune Tothem tour, laboratorio di narrazione stampate (performance di stampa su linoleum) di e con Francesco Fidani. Una postazione tipografica viene allestita in Piazza del Comune in modo che adulti e bambini possano comporre e stampare poster dal vivo. Le matrici rappresentano storie, personaggi, testi, simboli inspirati ad Assisi e al tema del Festival “Sette volte bosco…”. Aggregate e stampate tutte insieme daranno vita a un Tothem narrativo. Ingresso libero

-ore 16.30 alla Volta Pinta La giraffa vanitosa…, spettacolo di Claudio Massimo Paternò, anche voce narrante, percussioni Filippo Pambianco. Ispirata all’omonima storia africana, la storia narra di una Giraffa che a causa della sua vanità e dei suoi capricci rischia di essere catturata e portata via dalla foresta in cui abita. Solo l’aiuto dei suoi amici la salveranno e dalla sua disavventura imparerà l’importanza delle parole “grazie” e “per favore”. Ingresso libero

-ore 16.30 al Santuario della Spogliazione (Vescovado) Ogni momento è buono per leggere, seminario teorico-pratico sull’importanza della lettura durante la relazione di cura quotidiana tra genitori, bambine e bambini da 0 a 1 anno. A cura di Ilaria Giovannelli (psicologa ed esperta di massaggio neonatale). Ingresso libero su prenotazione: 370 3070231

-ore 18.00 al Giardino dei Giusti (Santuario della Spogliazione) presentazione e lettura del libro Qui ci sono le altalene di Monica Morini. A cura dell’autrice e di Alessandra Comparozzi. Noi nasciamo da una domanda: Cosa c’è qui? Perché svegliarsi da questa parte? Un testo impastato di parole bambine che tesse un filo d’oro di suoni e visioni. Una ballata alla vita che sussurra che le storie non guariscono, ma curano, ci incoraggiano ci fanno spalancare gli occhi da questa parte, dove ci sono le altalene. Ingresso libero

-ore 18.00 in piazza Santa Chiara Polli, draghi e lupi cattivi, spettacolo itinerante di e con Daniele Celli. Un trombettista ambulante raduna bambini e adulti e inizia a raccontare storie, a cantare, a ballare e a interagire con il pubblico. Utilizza gli oggetti che ha in sacche e valige per travestirsi, per assumere i ruoli dei diversi personaggi presenti nei racconti. Tira fuori mille strumenti musicali: flauti, chitarrine, tamburi, scacciapensieri. Come in un grande spettacolo di magia, appare un drago e un coniglio, un gallo saggio, un lupo cattivo e Pollicino. Ingresso libero

-ore 21.00 in piazza del Comune in anteprima assoluta per il Festival “Birba chi legge – Assisi fa storie” La bella, il fuso e il bosco addormentato, una produzione Rondine Balletto di Assisi in collaborazione con Fondazione Teatro Stabile dell’Umbria, spettacolo di parole, musica e danza liberamente tratto da “Il fuso e la scarpetta” di Charles Evans, testo e regia di Giulia Zeetti, coreografie di Valerio Polverari, scene, costumi e origami a cura di Grimmtwins, con Giulia Zeetti e Alice Amorotti, Alessandro De Ceglia, Angelica Gismondo, Giuseppe Stancanelli. Una suggestiva rilettura della famosa fiaba “La bella addormentata nel bosco” in cui la narrazione e il canto si fondono con la danza. L’incantesimo del bosco addormentato custodisce il sonno della bella Rosaspina che solo il coraggio di un Principe, pronto a superare la paura per farsi strada tra i rami intricati, riuscirà a interrompere. Sullo sfondo del Tempio della Minerva, due danzatrici, due danzatori, una narratrice-cantante, musicisti e rose di origami tesseranno, insieme alla fantasia dello spettatore, il filo della fiaba. Il finale sarà a sorpresa. Ingresso libero, posti a sedere su prenotazione (370 3070231), Biglietto unico 1 euro.

Avatar
Redazione Vivo Umbria

Vivo Umbria: arte, cinema, danza, folklore, musica, letteratura, teatro sempre in primo piano

Non ci sono ancora Commenti

I commenti sono chiusi