Le umbre Martina Marchi e Chiara Poccioli in finale a Miss Mondo Italia

GALLIPOLI – Ad un passo dal successo. Lo sono La 16enne spoletina Martina Marchi (16 anni di Spoleto) e Chiara Poccioli (18 anni di Perugia) che questa mattina (martedì 4 giugno) hanno conquistato il pass per la finale nazionale di Miss Mondo, in programma il prossimo 15 giugno presso il Teatro Italia a Gallipoli, che sarà condotta da Giorgia Palmas. Le due umbre, infatti, hanno superato la semifinale che si è svolta sempre nella città pugliese. Niente da fare per le loro compagne di avventura. Flavia Montanari (16 anni di Spoleto) e Giorgia Iucci (21 di Norcia) non sono riuscite a passare il turno mentre Oumaima Sedjat (23 anni di Perugia), non è partita per Gallipoli per motivi familiari.

“Siamo contenti per Martina e Chiara”, affermano Gianni Marcantonini, di Art Inside Event e “patron” di Miss Mondo Umbria, e Federica Bardani, che cura la regia organizzativa del format umbro. “Soprattutto – proseguono – considerando l’alto livello di tutte le partecipanti nazionali. Martina ha tutte le caratteristiche della Miss: fisico, volto e capacità di muoversi in passerella. Chiara, invece, ha un grande talento canoro. Miss Mondo Italia, infatti, premia sia la bellezza sia il talento delle sue partecipanti. Crediamo che Chiara abbia buone possibilità di affermarsi in questa sezione”.

Solo 50 sono state, infatti, le miss scelte dalla giuria di qualità del concorso e che si contenderanno l’ambita fascia, la corona ed il diritto di rappresentare l’Italia alla finale di Miss Word. Ed oltre alla vincitrice, la sera del 15 giugno saranno assegnate anche le fasce speciali di “Talent”, “Sport”, “Beach”, “Model” e quelle degli sponsor nazionali.

“Ci dispiace per Flavia e Giorgia – concludono Gianni Marcantonini e Federica Bardani – che ritorneranno a casa ma che lo faranno sicuramente consapevoli di aver vissuto una bella esperienza. Siamo certi che tiferemo insieme a loro per il successo di Martina e Chiara”.

Luana Pioppi
Luana Pioppi

È giornalista pubblicista, laureata in Economia ed Istituzioni presso l'Università degli Studi di Perugia. Dal 2003 al 2016 ha collaborato con il "Giornale dell'Umbria" scrivendo di cronaca, cultura e sport vari. Cura uffici stampa e la comunicazione di importanti associazioni ed enti.

Non ci sono ancora Commenti

I commenti sono chiusi