A Sangemini Classic serata dedicata al tango

SANGEMINI – Con successo prosegue la XX edizione, del piccolo festival di vera arte, Sangemini Classic. Dopo i primi due appuntamenti del 2 e dell 8 luglio che hanno
portato ben 22 artisti tra musicisti, maestri, allievi e danzatori, tra memoria e presente, intorno al tema della “condivisione dello spazio artistico”, così come ama definire il palcoscenico il direttore artistico Virna Liurni. Tutto è fluito e si è omogeneamente fuso in un unico elemento, quello dell’unicità dello spettacolo, con prime assolute, ricchissimo di contenuti e simbolismi, con la sottile finalità al bello. Nel Museo Calori, sono confluiti spettatori locali, dalla provincia, da fuori e dalla regione, inglesi, danesi, cinesi e di altre nazionalità hanno partecipato alla festa d’inizio della XX edizione del Sangemini Classic.
Domani sera, 15 luglio, è in programma il terzo appuntamento, sempre grandi nomi internazionali della fisarmonica, dalla colta con Ivano Battiston, a quella sempre italiana del maestro Ceccarelli che si lega alle più belle colonne sonore che hanno fatto la storia del cinema, con grandi registi italiani, come Benigni, Tornatore, Moretti: la memoria del tango poi accompagnata da “lustri danzatori” ed impreziosita da “appassionanti musicisti” dell’ estratto “Ensemble el tango” con la loro interpretazione della musica di Piazzolla che riunirà tutti nella conclusione della serata.

Claudio Bianconi
Claudio Bianconi

Arte, cultura, ma soprattutto musica sono tra i miei argomenti preferiti.

Non ci sono ancora Commenti

I commenti sono chiusi