fbpx

Da Castel di Fiori a Greppolischieto: i prossimi sei concerti di Green Music

PERUGIA – Dai castelli medievali agli uliveti secolari, la kermesse musicale Greeen Music arricchisce il calendario degli eventi del territorio,  conducendo il pubblico alla scoperta di teatri naturali e storiche dimore. Gli appuntamenti dal 5 al 10 agosto

LUNEDÌ 5 AGOSTO ALLE 18.30- CASTEL DI FIORI (MONTEGABBIONE, TR)
Immerso nel verde e nei boshi nel territorio comunale di Montegabbione d’Orvieto, con una popolazione residente di qualche decina di persone, Castel di Fiori è uno dei luoghi incantati dove farà tappa il Festival Internazione Green Music 2019.
Qui, lunedì 5 agosto alle 18.30 si esibirà in concerto il Marcello De Carolis Trio, composto da De Carolis alla chitarra battenteaccompagnato al basso dal maestro Sal Genovese e al cajon dal Maestro Fausto Picciani. Eseguiranno musiche di Loccisano, Marks, Simons e Corea.

MARTEDÌ 6 AGOSTO ALLE 21.30 – CASTELLO DI MONTICELLI (MARSCIANO PG)
Martedì 6 agosto alle 21.30 il Festival Green Music sarà ospitato nel Castello di Monticelli, dimora storica nel Marscianese, ubicata su un colle da dove è possibile scorgere fino al Monte Amiata e al Subasio e dove il chitarrista Nicola Pedini eseguirà brani che spazieranno da Bizet, Turina, Abeniz, Tarrega, Brouwer, Lauro, Morel a Piazzolla, King, fino ai Led Zeppelin e a Jimi Hendrix, conducedo gli spettatori alla scoperta della sensuale musica francese, della scuola di chitarra spagnola e cubana, fino al Sudamerica e al rock & folk statunitense.

MERCOLEDÌ 7 AGOSTO ALLE 19.00 – CHIESA DEL BEATO LEOPOLDO, GAICHE (PIEGARO, PG)
Il castello di Gaiche, nel comune di Piegaro, è situato sulla cima di un colle a 437 metri di altitudine ed è totalmente immerso nel verde. Nel piccolo borgo rurale di origini medievali il cui impianto originale risale al XII secolo e dominante la valle del Nestore, il duo Liuteria Severini, composto dal Maestro liutaio Giuseppe Severini e da Marilena Lanzafame, diplomata in pianoforte e musicoterapia, proporranno il concerto “Alfa et Omega: i suoni del cosmo”, una riproposizione dei suoni cosmici immaginati dalla cultura greca antica e, filtrati attraverso la latinità, in vario modo giunti dentro il Medio Evo. Il programma prevede una considerazione dei suoni degli elementi e, attraverso il canto di alcuni strumenti ricostruiti, un suggerimento delle armonie cosmiche immaginate dagli antichi.

GIOVEDÌ 8 AGOSTO ALLE 18.30 -AZIENDA AGRICOLA “IL VECCHIO PIANTONE, GINESTRETO (PIEGARO, PG)
Il chitarrista e compositore Maurizio Di Fulvio con la sua chitarra classica, presenterà al pubblico il “Concerto per i piantoni”, organizzato nell’azienda agricola “Il vecchio piantone” di Ginestreto, che conta un uliveto con migliaia di olivi di tutte le età di cui una parte cpn più di quattrocento anni di età. Un luogo incantevole dove potere ascoltare il chitarrista abruzzese, considerato tra chitarristi più interessanti ed innovativi del panorama musicale contemporaneo. La sua esecuzione, “a volte grintosa ed energica, altre volte raffinata ed ornata”, è stata definita dalla critica “sempre in bilico tra rispetto della tradizione e innovazione”.

VENERDÌ 9 AGOSTO ALLE 22.00 – DOMUS VOLUMNIA RESIDENCE, PERUGIA
Venerdì 9 agosto alle 22.00, tornerà al Festival Green Music l’Accorduo al Festival Internazionale Green Music, con il “Concerto in residenza”, ospitato alla Domus Volumnia Residence di Perugia.
I due musicisti, Federico Gili e Matteo Marinelli, con le loro fisarmoniche jazz, proporranno la rivisitazione di brani famosi di Marocco, Fain, Totò, D’Rivera, Kramer, Lagrene, Martino, Warren, Girotto, Wonder e PIazzolla. Un viaggio alla scoperta delle capacità espressive di un strumento fortemente legato alla tradizione popolare.

SABATO 10 AGOSTO ALLE 18.30 – GREPPOLISCHIETO, PIEGARO (PG)
L’incantevole castello situato a 657 metri di altezza fra boschi di querce, elci e castagni nel comune di Piegaro, sabato 10 agosto alle 18.30 ospiterà l’Alvarez Guitar Quartet. I quattro chitarristi classici molto amati dal pubblico del Green Music, Alessandro Zucchetti, Paolo Saltalippi, Sandro Lazzeri, Stefano Falleri, si esbiranno nel “Concerto al castello”, con un omaggio musicale a Rossini e all’opera, eseguendo musiche di Bizet, Mozart, Verdi e Rossini.

Il Maestro Maurizio Mastrini e il Festival internazionale Green Music
Il Festival internazionale ecosostenibile Green Music 2019 è in corso in Umbria dal 22 giugno prossimo fino al 12 settembre. Quella attuale è la terza edizione e consiste in 44 concerti multisensoriali dislocati nel territorio di 12 comuni umbri, il doppio rispetto allo scorso anno e tutti organizzati all’aperto, in “teatri naturali” nascosti o in residenze storiche poco conosciute.
Il Festival nasce dalla fortunata intuizione del suo ideatore e direttore artistico, il Maestro Maurizio Mastrini.
L’idea sui cui si fonda è quella di coniugare arte e natura, posizionando i concerti fuori dai luoghi di ordinanza in siti naturalistici e storici poco conosciuti che diventano auditorium d’eccezione. L’obiettivo è quello di valorizzare il ricco patrimonio dell’Umbria, attraverso il potere evocativo della musica, offrendo allo stesso tempo un’opportunità di esibizione a concertisti e giovani talenti della scena nazionale e internazionale. Nell’arco dell’edizione 2019 si esibiranno ben 92 tra 
artisti italiani, stranieri e giovani talenti, tutti attentamente selezionati. Alcuni degli appuntamenti in programma sono organizzati in collaborazione con le ambasciate straniere in Italia di Macedonia, Cipro, Montenegro, Olanda e Armenia.

 

Avatar
Redazione Vivo Umbria

Vivo Umbria: arte, cinema, danza, folklore, musica, letteratura, teatro sempre in primo piano

Non ci sono ancora Commenti

I commenti sono chiusi