fbpx

Il ricco programma di giovedì 8 agosto al Corciano Festival

CORCIANO – Letteratura, incontri, teatro, musica contemporanea e arte. Ecco l’intensa giornata di giovedì 8 agosto del Corciano Festival che, tra i tanti appuntamenti, vede proseguire la sezione letteraria con una delle grandi novità dell’edizione 2019: le residenze letterarie. Tre affermati scrittori italiani, Debora Omassi, Valerio Aiolli e Matteo Cavezzali, saranno a Corciano per il progetto “Le storie di Corciano”; trascorreranno nel borgo quattro giorni, da giovedì 8 a domenica 11, durante i quali presenteranno i loro ultimi romanzi e scriveranno dei racconti originali facendosi ispirare dal luogo e dai suoi abitanti. Nella serata dell’11 agosto, ciascuno di loro leggerà il proprio racconto in piazza di fronte al pubblico del festival.

La scrittrice esordiente Debora OmassiGiovedì 8 agosto alle 18.30 al Chiostro del Palazzo Comunale si comincia con Debora Omassi, al Festival con il suo “Libera uscita” edito da Rizzoli. A dialogo insieme a lei ci sarà il giornalista e scrittore Giovanni Dozzini. Lombarda classe 1993, la Omassi è al suo esordio letterario con un romanzo potente e coraggioso che racconta la vita di una donna nell’esercito italiano, il soldato Barbara. Con una scrittura che arriva diretta al cuore, cruda ma traboccante della freschezza di una giovane autrice, senza lasciare spazio all’immaginazione ci mette a parte di un mondo impenetrabile, attraverso gli occhi di una ragazza che prova e riprova in cerca della propria strada.

Alle 21 in Piazza Coragino, con replica alle 22.30, sarà la volta del secondo spettacolo teatrale in programma al Festival: “Il Visconte dimezzato” del giovane Gruppo teatrale umbro Regalmente ma non troppo, tratto dal romanzo di Italo Calvino, con la regia di Lucia Baldassarri. Uno spettacolo in bilico sul paradosso del sentirsi insieme interi e incompleti; la narrazione di Calvino e la freschezza dei giovanissimi attori trasporteranno il pubblico in un altro luogo e in un altro tempo, dentro una storia che, per quanto semplice e ironica, porta con sé ancora oggi una grande varietà di significati.

Gruppo teatrale umbro Regalmente ma non troppo

Con Riccardo Tobia; Gabriele D’Andrea; Lucia Baldassarri; Giulio Alunni Brozzetti; Cecilia Dolciami; Michela Ciabatta; Lorenzo Tobia; Giorgia Tancetti; Dea Deliallisi; Luca Andreoli; Emily Scarpelloni; Elisa Tortoioli; Ginevra Stefanoni; Michele Mencaroni; Luigi Baldassarri; Maria Cristina Moroni; Filippo Bedini; Federica Delfini; Edoardo Urbani; Chiara Faluomi; Lucia Faluomi; Alice Ponticelli; regia Lucia Baldassarri. (Ingresso gratuito).

 

Spazio all’arte contemporanea e al ‘Girotondo delle Muse’: alle 18 nella Chiesa Museo di S. Francesco “Video Anthology” di John Baldessarri, Josef Beuys, Antonio Biasucci, Marcel Broodthaers, Mauro Folci, Richard Long, Ugo La Pietra, Robert Smithson e Luca Vitone.

Alle 22.30 in Piazza Doni il concerto dei ROSELUXX, band romana dedita alla ricerca dell’avant-rock e della musica contemporanea, tra sperimentazione elettroacustica, improvvisazione e istanze elettroniche, composta da Tiziana Lo Conte voce elettronica, Claudio Moneta alle chitarre e testi, Federico Scala al contrabbasso.

La band romana Roseluxx

Avatar
Redazione Vivo Umbria

Vivo Umbria: arte, cinema, danza, folklore, musica, letteratura, teatro sempre in primo piano

No Comments Yet

Comments are closed

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
Attraverso il sostegno finanziario ricevuto dal POR FESR 2014-2020, Avviso a sostegno per l’innovazione digitale nelle micro e piccole imprese 2019, l’azienda ha potuto realizzare il proprio sito e-commerce.
Obiettivi raggiunti dalla nostra azienda: innovazione attraverso l’utilizzo dell’ICT , visibilità dei servizi offerti, competizione sul mercato nazionale.
Through POR FESR 2014-2020 financial support, the company was able to get his own e-commerce site.
Objectives achieved by our company: innovation through the use of ICT, visibility of the services offered, competition on the national market.
***