fbpx

Viaggio multimediale alle radici della tradizione cinese per la Sagra musicale umbra, in attesa della messa solenne di chiusura

<

span style="font-family: Times New Roman, serif;">PERUGIA – Ultimi concerti per la 74esima Sagra Musicale Umbra. Sabato 21 settembre la giornata comincia alle 12 nel Santuario di Mongiovino, a Panicale, con Eia, Mater, fons amoris, un viaggio nel cuore del misticismo mariano con l’Ensemble Vocale Libercantus, diretto da Vladimiro Vagnetti. Gran finale alle 21 nella Basilica di San Pietro, con il concerto per video, violoncello e orchestra The Map, collage sinfonico-etnico dell’Oriente di Tan Dun e Ma mère l’Oye”, e la Suite per orchestra (1911) di Maurice Ravel, con l’Orchestra della Toscana insieme al violoncellista Giovanni Sollima, diretti da Enrico Bronzi. Domenica, alle 11.30, la chiusura con la messa solenne cantata nella Cattedrale di San Lorenzo (Cappella Musicale della Basilica Papale di S. Francesco in Assisi, Eugenio Becchetti, organo, Padre Giuseppe Magrino OFM conv, direttore).

Avatar
Redazione Vivo Umbria

Vivo Umbria: arte, cinema, danza, folklore, musica, letteratura, teatro sempre in primo piano

No Comments Yet

Comments are closed

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!