fbpx

Perugina, Luisa Spagnoli e Fontivegge al centro dell’attenzione delle Giornate Fai d’autunno

Meet2U- Levita s.r.l.

PERUGIA – Sabato 12 e domenica 13 ottobre si svolgeranno le Giornate Fai d’autunno.     “Quest’anno – scrivono gli organizzatori – abbiamo pensato per voi un itinerario incentrato su due storiche aziende di Perugia, la Perugina e la Luisa Spagnoli, che unisce le origini storiche nel cuore della città, le opere di artisti di fama internazionale come Gerardo Dottori e un seminario storico-tecnologico sulla transizione da polo industriale a smart city”.

Perugina e Luisa Spagnoli: imprenditoria tra storia, arte e urbanistica”

 

VENERDÌ 11 OTTOBRE

CICLO DI AFFRESCHI DI GERARDO DOTTORI (Strada Santa Lucia, 71): i rarissimi affreschi del pittore perugino Gerardo Dottori, uno dei maggiori esponenti del Futurismo, sono stati recentemente riportati alla luce dopo decenni. Il ciclo decora le insegne e muri delle botteghe artigiane che si affacciavano sulla “piazzetta degli artigiani” ed è condotto con la tipica tecnica puntinista di Dottori, unendo al linguaggio figurativo caratteristici accenti futuristi.

Sono previsti due turni di visita (1º turno: 16-17, 2º turno: 17-18) ciascuno per un massimo di 40 persone.

È obbligatoria la prenotazione entro il 10 ottobre, e comunque fino al numero massimo di visitatori, scrivendo all’indirizzo mail perugia@faigiovani.fondoambiente.it ed indicando nome, cognome e turno di visita al quale si intende partecipare.

SABATO 12 E DOMENICA 13 OTTOBRE (orari: sabato dalle 14 alle 18; domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18)

SEDE STORICA PERUGINA (Via Alessi, 23): la prima sede della Perugina, utilizzata agli inizi del Novecento, da cui è iniziata la storia di un’azienda oggi conosciuta in tutto il mondo. L’apertura costituirà un momento eccezionale per visitare un luogo rimasto chiuso per oltre un secolo ma che conserva ancora al suo interno alcuni degli strumenti originali e i locali di lavoro. Un’occasione unica di scoprire la storia dell’industria e di ritornare indietro nel tempo alle origini di un’icona di Perugia.
Le visite guidate saranno organizzate per gruppi ad intervalli regolari.
Attenzione: in caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato.

DOMENICA 13 OTTOBRE (ore 17)

Conferenza “Fontivegge: dalla Perugina alla Piazza del Bacio tra passato, presente e futuro” (Sala della Vaccara): l’area di Fontivegge è da oltre un secolo la porta di accesso alla città di Perugia. Una zona strategica nata dopo l’Unità d’Italia ai limiti del centro storico e connessa al resto della penisola attraverso la ferrovia, condizione che la rese il luogo delle prime fabbriche.
Dopo gli anni Settanta il trasferimento delle industrie, l’arrivo degli edifici direzionali e residenziali intensivi e le scelte urbanistiche errate hanno trasformato Fontivegge in un luogo dannato.
Da oltre un decennio le ricerche del Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale sono orientate verso la riqualificazione del quartiere, attraverso lo studio del passato e del presente, la costruzione di modelli interpretativi contemporanei e la prefigurazione di possibili scenari futuri.
Il seminario vuole presentare l’evoluzione dell’area dalle sue origini ad oggi, mostrando progetti e ipotesi per il prossimo futuro.

Partecipazione a contributo libero. Possibilità di iscriversi in loco al Fai.

Meet2U- Levita s.r.l.
Avatar
Redazione Vivo Umbria

Vivo Umbria: arte, cinema, danza, folklore, musica, letteratura, teatro sempre in primo piano

No Comments Yet

Comments are closed

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!