Philharmonische Camerata Berlin in concerto a Perugia per Omaggio all’Umbria

PERUGIA -Domenica 13 ottobre alle ore 21 a Perugia nel complesso di San Pietro dodici magnifici eredi Herbert von Karajan daranno vita al concerto della Philharmonische Camerata Berlin. E’ stato presentato ieri da Laura Musella, direttrice artistica del Progetto Omaggio all’Umbria che ha organizzatoi ozzato il concerto, nella sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, in corso Vannucci.

Philharmonische Camerata Berlin si è costituita nel 2001. Ha deciso di dedicarsi anche al repertorio cameristico che permette di interpretare brani intimi e dalle sottili armonizzazioni.

Eseguirà nel concerto di Perugia musiche di Tchaikovskj e Mozart e accompagnerà la pianista Sabrina Lanzi nel conosciutissimo Concerto n.1 per pianoforte e orchestra di Fryderyk Chopin.

“La pianista Sabrina Lanzi – ha spiegato Laura Musella nel corso della conferenza stampa – è una pianista di primissimo piano che si è esibita nei festival più importanti al mondo ed è una delle poche musiciste ad avere nel suo repertorio l’integrale per pianoforte e orchestra di Segej Rachmaninoff.” La location è quella della Basilica di San Pietro, la cattedrale storica della città di Perugia, apprezzatissima dallo stesso Herbert von Karayan che la definì ‘luogo magnifico e meraviglioso per fascino ed acustica’. Quest’ultima è una componente fondamentale per chi esegue e propone musica”.

Sponsor dell’evento la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. Mauro Cesaretti, consigliere d’amministrazione ha spiegato che la Fondazione ha sposato in pieno il progetto Omaggio all’Umbra di Laura Musella: “Lo riteniamo – ha detto – di grande importanza per la regione Umbria. Oltre ai 130 musicisti del San Carlo di Napoli, portato a Orvieto per il Requiem di Verdi trasmesso da Rai 1, la Salomè per la regia di Dario Argento, ci interessa promuovere i giovani artisti che è peculiarità del progetto di Musella, Come Fondazione abbiamo a cuore la promozione dei giovani talenti e lo dimostra il rapporto solido con il Conservatorio Morlacchi di Perugia”.

Come tradizione di Omaggio all’Umbria, l’iniziativa è strettamente legata all’Unicef.

Avatar
Redazione Vivo Umbria

Vivo Umbria: arte, cinema, danza, folklore, musica, letteratura, teatro sempre in primo piano

Non ci sono ancora Commenti

I commenti sono chiusi