fbpx

“La parola, l’esordio”: seminario sul gesto dello scrivere con Antonio Moresco

PERUGIA – Sabato 26 ottobre, dalle ore 10 alle 18, nella sede di Corsia Of in piazza San Giovanni di Dio, si svolgerà il dialogo/seminario con Antonio Moresco “La parola, l’esordio”,  riflessioni sul gesto dello scrivere.

Nell’ambito delle attività del progetto di formazione per il pubblico alla performance contemporanea “Il sentiero dei nidi di ragno”, Micro Teatro Terra Marique ospita negli spazi del Fate Bene Fratelli sede di Corsia oF, lo scrittore e drammaturgo Antonio Moresco con un giorno di seminario sull’atto di accingersi a scrivere.

“Da bambino e poi da adolescente avevo gravi problemi di apprendimento e difficoltà a leggere e scrivere. Ricordo che la prima cosa che mi ha colpito nel profondo e che leggevo e rileggevo continuamente è stata una poesia di Leopardi (L’infinito). Ma il primo libro che sono riuscito a leggere per intero, con i miei occhi, è stato un romanzo di Salgari. Sono molti gli scrittori che hanno lasciato un segno dentro di me… Omero, Dante, Cervantes, Stendhal, Melville, Dostoevskji, Kafka. Ma un posto a parte ha avuto per me la lettura e l’incontro con l’epistolario di Van Gogh che, letto e riletto, mi ha dato forza nei lunghi anni della sepoltura e dell’esclusione.
Posso scrivere per periodi brevi. Allora mi isolo da qualche parte, scrivo solo di mattina, quando si è più coraggiosi e fisicamente più forti, ma anche perché deve passare molto tempo prima del sonno, perché se no la tensione e il tumulto mi impedirebbero di dormire. Poi cammino molto, soprattutto di notte, prima di andare a dormire, per raggiungere un abbandono psicofisico e un vuoto interiore e liberare la mente in vista di una nuovo incontro ravvicinato e di una nuova battaglia”.  (Intervista con l’autore – www.premiostrega.it)

Antonio Moresco è nato a Mantova nel 1947. Tra i numerosi libri pubblicati ricordiamo la monumentale opera in tre volumi intitolata Giochi dell’eternità (Gli esordi, Canti del caos, Gli increati), La lucina, Lettere a nessuno, Fiaba d’amore e Gli incendiati. Tra i suoi ultimi libri: Il fronteggiatore (con Susi Pietri), L’adorazione e la lotta e Fiaba bianca (con i disegni di Nina Bunjevac)Vincitore del Premio Andersen, Castiglioncello Narrativa, Premio Paolo Volponi e Premio Tropea, nel 2011 dà vita insieme ad un gruppo di scrittori a Cammina Cammina, «un lungo spostamento a piedi da Milano a Napoli-Scampia per ricostruire con i nostri passi un Paese che molti vorrebbero sempre più disunito e devastato». Dopo altre esperienze simili fonda nel 2014 l’associazione Repubblica Nomade «uno spazio e un sogno in movimento in cui il nomadismo diventa prefigurazione di un diverso modo di vivere e di stare al mondo».
Il seminario è gratuito.
Per informazioni e iscrizione: info@microteatro.it o 3470798353 (anche con Whats’app)
L’’incontro è organizzato da C.U.R.A. – Centro Umbro Residenze Artistiche, Micro Teatro Terra Marique, Corsia Of
Il progetto “Il sentiero dei nidi di ragno” è sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia – Sezione Educazione.

Avatar
Redazione Vivo Umbria

Vivo Umbria: arte, cinema, danza, folklore, musica, letteratura, teatro sempre in primo piano

No Comments Yet

Comments are closed

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!