fbpx

Amici della Musica: concerto dell’Orchestra da Camera di Perugia

PERUGIA – L’Orchestra da Camera di Perugia sarà la prossima ospite degli Amici della Musica di Perugia con un concerto dedicato interamente a Ludwig van Beethoven, con la presenza autorevole di Antje Weithaas, una delle più interessanti violiniste dei nostri giorni in cui la comunicativa e il rigore, la libertà e il pensiero si fondono nella sintesi di un’eccelsa musicista, per la quale l’esperienza cameristica è il centro del proprio pensiero interpretativo. 

Il programma

L’Orchestra da Camera di Perugia, prosegue dunque nella sua esplorazione delle Sinfonie di Beethoven, questa volta guidata dalla violinista Antje Weithaas,  misurandosi in quest’occasione con la brillante Ottava Sinfonia in fa maggiore op. 93, pagina di grande impegno tecnico che ci rivela a tratti anche il lato umoristico di Beethoven.

Nella seconda parte l’Orchestra da Camera di Perugia sarà impegnata con un altro capolavoro beethoveniano: il Concerto in re maggiore op. 61 per violino e orchestra, pagina di un intenso lirismo solare, in cui solista sarà la stessa Antje Weithaas.  

Antje Weithaas

 

Antje Weithaas
Photo: Marco Borggreve

Il carisma di Antje Weithaas e la sua presenza sul palcoscenico affascinano senza mai mettere in ombra le opere che l’interprete affronta: la musica viene sempre prima di tutto. L’artista sa valorizzare ogni dettaglio del pensiero musicale con una irresistibile intelligenza e sapienza tecnica. Fra le interpreti più richieste del momento, ha un repertorio amplissimo che spazia dal ‘700 ai giorni nostri.

Come solista, Antje Weithaas si è esibita con le più celebri orchestre tedesche (Bamberger Symphoniker, Deutsches Symphonie-Orchester Berlin e le maggiori formazioni degli enti radiofoniche nazionali), oltre che con la Los Angeles Philharmonic, San Francisco Symphony, BBC Symphony, Philharmonia Orchestra, Sinfonica Nazionale Estone e Filarmonica di Poznan, collaborando con illustri direttori quali Vladimir Ashkenazy, Sir Neville Marriner, Marc Albrecht, Yakov Kreizberg, Sakari Oramo e Carlos Kalmar. Di recente è stata ospite del Teatro La Fenice di Venezia, della Dresdner Philharmonie con Dmitrij Kitajenko, ed ha effettuato una tournée come solista con la Camerata Bern – da lei guidata per quasi dieci anni – nell’America Latina.

Durante la stagione in corso, si esibisce con l’Orchestra “Concerto Budapest” (diretta da András Keller), i Bochumer Symphoniker e con la Hallé Orchestra di Manchester (diretta da Alondra de la Parra), mentre con la Royal Northern Sinfonia di Newcastle intraprende una tournée in Asia sotto la direzione di Lars Vogt. In campo cameristico, continua a collaborare con la violoncellista Marie-Elisabeth Hecker e con il pianista Martin Helmchen, mentre inizia una serie di appuntamenti con il clavicembalista Mahan Esfahani.

Il Quartetto Arcanto, fondato assieme al violinista Daniel Sepec, alla violista Tabea Zimmermann e al violoncellista Jean-Guihen Queyras, ha occupato una parte importante dell’attività dell’interprete. Negli ultimi anni tutte le maggiori sale del mondo hanno ospitato questa formazione, con la quale la violinista ha inciso molti CD per Harmonia Mundi con opere di Mozart, Schubert, Brahms, Ravel, Bartók e Dutilleux.

Antje Weithaas ha iniziato lo studio del violino a quattro anni, perfezionandosi alla Hochschule “Hanns Eisler” di Berlino con il prof. Werner Scholz. Vincitrice dei Concorsi “Kreisler” di Graz nel 1987, “Bach” di Lipsia nel 1988 e “Joachim” di Hannover nel 1991, l’artista è dal 2004 docente presso la Hochschule für Musik “Hanns Eisler” di Berlino.

 

L’Orchestra da Camera di Perugia

Nasce dalla pluriennale esperienza di giovani musicisti umbri nella diffusione della cultura musicale, soprattutto in relazione alle produzioni musicali rivolte ai giovani delle scuole. La collaborazione fra strumentisti attivata all’interno del progetto «Musica per crescere», della Fondazione Perugia Musica Classica, ha portato alla volontà di creare un complesso di archi e fiati in grado di estendere l’impegno nella diffusione musicale in sede concertistica, e di mettere al servizio degli enti di produzione musicale umbri e italiani una nuova formazione che può contare su professionalità consolidate dalla collaborazione con alcune delle migliori orchestre nazionali (Accademia di Santa Cecilia, Orchestra del Teatro alla Scala, Orchestra della Toscana, Camerata Strumentale “Città di Prato”, etc.) e da una attività solistica di alto profilo. Fra i musicisti che danno vita all’Orchestra da Camera di Perugia figurano inoltre alcuni dei migliori talenti delle ultime generazioni, vincitori di concorsi nazionali e internazionali e di prestigiose borse di studio, come quelle conferite dal Premio “Leandro Roscini”, destinato appunto a sostenere i giovani musicisti umbri.

Il debutto della formazione avviene nel settembre del 2013 con il Progetto «Penderecki 80», presentato alla Sagra Musicale Umbra, al Ravello Festival e all’Emilia Romagna Festival, per celebrare l’ottantesimo anno di età del compositore polacco Krzysztof Penderecki, che per l’occasione ha diretto musiche da lui composte. Il concerto tenuto ad Assisi di questo programma è stato trasmesso integralmente da Radio Vaticana. Da quel momento l’attività dell’Orchestra è divenuta subito piena di impegni, portando la compagine a collaborare con importanti maestri, solisti e complessi corali (Giovanni Sollima, Nicola Piovani, Paolo Fresu, Wayne Shorter, Enrico Bronzi, Jonathan Webb, Uri Caine, Gary Graden, Filippo Maria Bressan, Stefan Milenkovich, Hugo Ticciati, Quincy Jones, John Patitucci, Andrea Oliva, Francesco Di Rosa, Danilo Pérez, Gregory Porter, Corrado Giuffredi, Marco Pierobon, Brian Blade, Mark Milhofer, Daniela Dessì, Fabio Armiliato, Desirée Rancatore, Bruno Canino, Gemma Bertagnolli, Kremena Dilcheva, Thomas Indermühle, Karl- Heinz Schütz, Coro da Camera della Filarmonica Estone, Coro S:t Jacobs di Stoccolma, Coro del Maggio Musicale Fiorentino, Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Coro della Cappella Musicale Papale di San Francesco, etc.) e ad esibirsi stabilmente in prestigiosi Festival e Rassegne (Umbria Jazz16, 17, 18 & 19, Umbria Jazz Winter #23, Umbria Jazz Spring 2017-2018, Sagra Musicale Umbra 2014-2018, ExpoMilano 2015, Kusatsu Music Festival-Giappone 2014-2018, Amici della Musica di Perugia 2015-2019, Festival delle Nazioni 2014). Dal 2015 al 2017 la formazione ha collaborato con il direttore d’orchestra Nil Venditti, e per due anni consecutivi (2015 e 2016) si è esibita per Radio 3 Rai, con due concerti trasmessi in diretta nell’ambito di “Radio 3 Europa”/Umbria Libri.

Durante la stagione in corso si esibirà per la prima volta a Napoli (l’Ass.“Alessandro Scarlatti”) assieme al violinista Hugo Ticciati e al chitarrista partenopeo Aniello Desiderio e a Ravenna (Ravenna Musica, Stagione 2019) assieme al violinista Stefan Milenkovich.

L’Orchestra ha riscontrato molto successo con il programma “Altissima Luce” (Laudario di Cortona), in collaborazione con Paolo Fresu, l’arrangiatore e bandoneonista Daniele di Bonaventura e il Gruppo vocale

ArmoniosoIncanto. Il programma è stato eseguito nel 2016 sia a Umbria Jazz che per la Sagra Musicale Umbra, e successivamente a Terni (Umbria Jazz Spring), a Torino (Narrazioni Jazz), a Roma (Notte Sacra, Chiesa di Sant’Ignazio di Loyola), Milano (Jazzmi, Hangar Bicocca), a Cortona (Festival di Musica Sacra), all’Aquila (Società Aquilana dei Concerti «B. Barattelli») ed Alghero (Jazz Alguer).

Sono di recente uscita le incisioni discografiche dei Concerti per flauto di Mozart (Camerata Tokyo) con Karl-Heinz Schütz, primo flauto solista dei Wiener Philharmoniker, e di “Altissima Luce” per l’etichetta Tŭk di Paolo Fresu.

Per la Sagra Musicale Umbra di quest’anno si è esibita due volte con Paolo Fresu e Daniele di Bonaventura (“Two for Tree”), con gli ungheresi dell’Ensemble Muzsikás e con il direttore e violoncellista Enrico Bronzi in musiche di Liszt, Wagner e Hindemith (il balletto Nobilissima Visione).

Per informazioni: Fondazione Perugia Musica Classica Onlus Piazza del Circo 6 – 06121 Perugia Tel. 075 572 22 71 

www.perugiamusicaclassica.com

Avatar
Redazione Vivo Umbria

Vivo Umbria: arte, cinema, danza, folklore, musica, letteratura, teatro sempre in primo piano

No Comments Yet

Comments are closed

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!