fbpx

Antje Weithaas, un violino d’eccezione con l’Orchestra da camera di Perugia

PERUGIA  – Nella suggestiva cornice della Basilica di San Pietro a Perugia, l’Orchestra da Camera di Perugia con la solista Antje Weithaas, violinista d’eccezione, tra le più interessanti del panorama contemporaneo, hanno dato vita ad un concerto molto apprezzato ed applaudito dal pubblico presente.

La Weithaas ha al suo attivo collaborazioni e discografia di ampio respiro e vanta una lunga serie di performance sui più importanti palcoscenici internazionali con grandi orchestre.

« 1 di 2 »

L’Orchestra da Camera di Perugia, formazione umbra dall’ampio organico, ha trovato nella Weithaas una guida autorevole nell’esecuzione della Sinfonia n° 8 in fa maggiore op. 93 e del Concerto in re maggiore per violino e orchestra op. 61 di Ludwig Van Beethoven. Il concerto ha regalato momenti intensi di apprezzamento e ha tenuto alta l’attenzione del folto pubblico grazie anche alla presenza scenica della violinista che ha eseguito con ottime doti interpretative il repertorio della serata.

Era il V concerto della Stagione 2019-20 degli Amici della Musica; il prossimo appuntamento, il 15 dicembre, vedrà ancora una volta protagonista l’Orchestra da Camera di Perugia al Teatro Cucinelli di Solomeo (Perugia).

Foto e testi di Claudia Ioan

Avatar
Redazione Vivo Umbria

Vivo Umbria: arte, cinema, danza, folklore, musica, letteratura, teatro sempre in primo piano

Non ci sono ancora Commenti

I commenti sono chiusi