fbpx

Concorso Giovani Promesse: il bando scade il 6 marzo 2020

DERUTA – Il Comune di Deruta ha indetto un concorso per la presentazione di Idee, denominato Giovani Promesse 2019 per la selezione di Idee progettuali innovative, che abbiano dirette ricadute sul proprio territorio, proposte da giovani, con età compresa tra i 18 e i 30 anni non compiuti alla data di scadenza del Bando.

Tale concorso vuole promuovere e sostenere l’imprenditoria giovanile, quale motore di sviluppo dell’economia del territorio del Comune di Deruta, contribuendo all’inclusione sociale dei giovani del territorio, stimolando la loro creatività e la capacità di innovazione, quali leve fondamentali  per il processo di formazione e professionalizzazione e di occupabilità dei giovani.

Il concorso vuole favorire, inoltre, lo sviluppo della cultura dell’innovazione, che dovrà concretizzarsi in start-up e in nuove forme di organizzazione creativa, sensibilizzando il territorio sulle tematiche collegate alle tecnologie digitali e ai nuovi modelli di business.

 

Alle migliori Idee, con più alto grado di innovazione, sarà offerta una giornata di formazione e il supporto per la trasformazione delle stesse in progetti, da presentare nel Festival Giovani Promesse 2019.

 

Le prime 3 classificate verranno premiate con le seguenti modalità:

– Premi istituzionali, messi a disposizione dal Comune di Deruta:

  • 800,00 Euro per la prima Idea classificata;
  • 500,00 Euro per la seconda Idea classificata;
  • 300,00 Euro per la terza Idea classificata.

– Percorso di accompagnamento e supporto per la realizzazione del proprio Progetto innovativo, messo a disposizione dalle Associazioni di categoria che, su invito formale dell’Amministrazione comunale, aderiranno al progetto come sostenitrici del concorso:

  • Tirocini e Stage;
  • Supporto alla formazione imprenditoriale;
  • Accompagnamento o supporto allo sviluppo delle Idee imprenditoriali.

Concorso Giovani Promesse 2019: il bando scade il 6 marzo 2020

Il Concorso si svolgerà in 4 fasi:

 

  1. IDEA: Invio dell’Idea innovativa seguendo le modalità descritte nel presente Bando (periodo apertura del bando 21/10/2019-06/03/2020).

 

  1. DALL’IDEA AL PROGETTO: Prima valutazione delle Idee ricevute. La selezione potrà prevedere la partecipazione ad un colloquio motivazionale e di verifica delle competenze.  Per i/le candidati/e le cui Idee siano state selezionate è prevista la partecipazione obbligatoria ad una giornata di formazione sull’innovazione, tenuta dalle Associazioni di Categoria di cui sopra, sostenitrici della presente iniziativa.  A seguito di tale esperienza formativa, le Idee che hanno superato la prima selezione dovranno essere sviluppate dai/lle candidati/e e redatte come progetti, utilizzando l’apposita modulistica (entro fine aprile 2020).

 

  1. FESTIVAL GIOVANI PROMESSE 2019: Il Festival è una manifestazione dedicata ai giovani, alle loro Idee e ai loro progetti ed è un’occasione per premiare chi si è distinto, per favorire l’incontro fra la domanda e offerta di lavoro e per sostenere le Idee imprenditoriali più meritevoli. I/le proponenti saranno chiamati a presentare direttamente in pubblico il proprio Progetto durante il “Festival Giovani Promesse 2019”, che si terrà entro giugno 2020.

L’evento è aperto ad Associazioni, Imprese, mondo della Scuola e dell’Università e all’intera cittadinanza.

Come specificato al successivo punto 5, terminata la presentazione, la Commissione, attribuirà ad ognuno dei progetti presentati, come peso di valutazione,  massimo 10 punti.

 

  1. I MIGLIORI PROGETTI SI REALIZZANO: I 3 progetti primi classificati saranno premiati dall’Amministrazione comunale di Deruta (Sindaco, Assessore alle Politiche giovanili, Componenti la 3^ Commissione Consiliare) e supportati verso la realizzazione dalle Associazioni di Categoria che hanno aderito al Concorso, che accompagneranno le “giovani promesse” verso la realizzazione della loro Idea imprenditoriale o professionale (entro dicembre 2020).

 

  1. FINALITA’ DELLE IDEE INNOVATIVE

Le Idee presentate devono privilegiare, tra le proprie finalità, l’innovazione sociale e tecnologica, in riferimento ai bisogni dei diversi attori presenti sul territorio di Deruta (Cittadini, Istituzioni, Associazioni, Imprese).

Innovazione Tecnologica: attività volta a introdurre nuovi prodotti e nuovi servizi, nonché nuovi metodi per produrli, distribuirli e usarli.

Innovazione Sociale: può essere un prodotto, un servizio, un principio, un’Idea, un processo sociale oppure una combinazione di tali fattori, che mira ad ottimizzare il benessere dei cittadini e lo sviluppo ambientale, economico, culturale e sociale.

 

Tali Idee innovative possono essere sviluppate nei seguenti settori di rilevanza per il territorio di Deruta:

 

AGRO-ALIMENTARE: proposte per la valorizzazione dell’ampia e diversificata filiera produttiva, dalle attività agricole nella loro multifunzionalità alla lavorazione e conservazione del prodotto, al cibo, commercializzazione e distribuzione dei prodotti alimentari fino al consumatore finale

 

CULTURA E CREATIVITA’: proposte che puntano a valorizzare l’arte e la cultura quali veicoli per creare nuove opportunità di lavoro e di crescita economica, e sviluppare la partecipazione dei cittadini alle iniziative culturali e artistiche.

 

COMUNICAZIONE E INFORMAZIONE: proposte dirette a sviluppare, migliorare o realizzare servizi territoriali “smart” attraverso l’individuazione di soluzioni tecnologiche, multimediali e/o digitali innovative capaci di supportare efficacemente anche la gestione e lo sviluppo della relazione tra il Comune di Deruta  e i suoi cittadini.

 

ECONOMIA CIRCOLARE e ECONOMIA VERDE: proposte finalizzate a ridurre i rischi ambientali ed i limiti ecologici legati allo sfruttamento delle risorse attraverso la valorizzazione dei rifiuti e del riuso dei prodotti a “fine vita”, come materia prima secondaria per usi pubblici e privati, per realizzare percorsi di economia circolare orientati alla crescita economica, ambientale e sociale, cioè al benessere di tutta la comunità sociale.

 

MADE IN ITALY E MANIFATTURA DIGITALE: proposte per esaltare il Made in Italy, sinonimo di artigianato  e di produzioni di grande qualità  attraverso la via della trasformazione digitale, con l’integrazione tra  competenze tradizionali e innovazioni digitali, per svilupparne tutte le potenzialità dal punto di vista organizzativo, produttivo e comunicativo.

 

PROMOZIONE DEL TERRITORIO E DELLE SUE TRADIZIONI: proposte dirette alla promozione e valorizzazione del territorio, dei suoi prodotti e tipicità, del patrimonio culturale e ambientale e delle potenzialità, come elemento centrale di una strategia di sviluppo, che preveda anche la salvaguardia delle tradizioni produttive del territorio, la costruzione di nuove opportunità e di una rete di promozione territoriale.

 

SPORT, SALUTE E BENESSERE: proposte per migliorare la salute, intesa come stato di benessere bio-psichico – sociale, di tutte le persone di ogni età e condizione (persone anziane, uomini, donne, bambini/e, persone con disabilità) anche attraverso lo sport, inteso come attività importante per l’ottenimento del benessere generale.

 

TURISMO SOSTENIBILE: proposte per valorizzare e sviluppare forme di turismo in grado di soddisfare le richieste e i bisogni dei viaggiatori, coniugando attrattività con tutela dell’ambiente, benessere degli abitanti, rispetto e valorizzazione della cultura locale e delle risorse del territorio, in un’ottica di sviluppo eco-sostenibile in campo ambientale, economico, culturale e sociale.

 

 

  1. CHI PUÒ PARTECIPARE

Possono inviare la propria Idea i seguenti soggetti:

  • Giovani singoli di età compresa tra i 18 e i 30 anni non compiuti alla data di scadenza del Bando, residenti nel Comune di Deruta o frequentanti la Scuola secondaria a Deruta;
  • Gruppi informali (Team) di massimo 3 giovani, in cui la maggioranza dei componenti sia residente nel Comune di Deruta e di età compresa tra i 18 e i 30 anni non compiuti alla data di scadenza del Bando.

 

I/le partecipanti al presente Bando s’impegnano, qualora vincitori/vincitrici del presente concorso, a sottoscrivere un protocollo d’intesa, stipulato fra il/la/i proponente/i, le Associazioni/Imprese sostenitrici e il Comune di Deruta, nel quale saranno regolamentati il servizio di accompagnamento e le attività di monitoraggio.

Si impegnano, inoltre, a non apporre divieto che l’Idea/Progetto siano resi pubblici.

La richiesta di partecipazione comporta l’accettazione integrale del presente Bando.

 

  1. PRESENTAZIONE E INVIO

Ai fini dell’ammissione al concorso per la presentazione di Idee, “Giovani Promesse 2019”, i/le candidati/e dovranno presentare una domanda di partecipazione, compilando la modulistica allegata al presente bando, disponibile sul sito web del Comune di Deruta www.comunederuta.gov.it , Sezione Amministrazione Trasparente/Bandi di concorso.

La domanda dovrà essere sottoscritta e alla domanda dovranno essere obbligatoriamente allegati:

 Curriculum vitae in formato europeo di ciascun/a candidato/a

 Copia del documento di identità di ciascun/a candidato/a

 

L’Idea proposta dovrà essere “originale”. La proposta dovrà rappresentare una risposta innovativa ai bisogni della società civile di Deruta. Le Idee imprenditoriali presentate, infatti, dovranno rispecchiare le finalità indicate nel presente Bando e potranno indirizzarsi alla collettività o ad un  gruppo di riferimento specifico.

I/le candidati/e potranno allegare alla domanda tutta la documentazione aggiuntiva che ritengano possa meglio illustrare l’Idea (la presenza di questa documentazione consentirà ai selezionatori di meglio valutare la proposta ed è pertanto consigliata la sua trasmissione). Per la documentazione aggiuntiva è considerato ammissibile qualsiasi documento materiale (esempi: file xls con elaborazione costi e/o tempi; file pdf con presentazione attività; ecc..), elaborazione grafica (esempi: video di presentazione; logo o marchio dell’Idea) supporto informatico che possa essere d’ausilio per la migliore comprensione e valutazione da parte della Commissione valutatrice della proposta presentata, purché compatibile con il sistema informativo del Comune.

La domanda dovrà essere presentata a partire dal 21/10/2019 ed entro e non oltre il giorno 06/03/2020.

 

La domanda, unitamente  al curriculum vitae, a copia del documento di identità, alla eventuale documentazione aggiuntiva e ai possibili supporti informatici,  dovrà essere inviata in plico chiuso, recante all’esterno  nome, cognome, indirizzo postale, indirizzo e-mail e recapito telefonico del/la candidato/a (in caso di presentazione da parte di un Team, del candidato/a referente) e la dicitura “NON APRIRE – CONCORSO GIOVANI PROMESSE 2019”  o direttamente, presso l’ ufficio Protocollo  del Comune di Deruta, negli orari di apertura al pubblico, dal lunedì’ al venerdì’, dalle ore 11.00 alle ore 13.30 o spedita  attraverso raccomandata A. R. all’indirizzo Comune di Deruta – Piazza dei Consoli, 15 06053 Deruta (PG). Fa fede la data di ricevimento da parte del Comune.

 

La modulistica per la realizzazione del Piano di sviluppo dall’Idea al Progetto imprenditoriale, che include le variabili strategiche, tecnologiche, commerciali ed economico-finanziarie, sarà successivamente messa a disposizione esclusivamente per i/le candidati/e ammessi/e alla fase B del concorso – “Dall’Idea al Progetto”.

 

  1. PROCESSO E CRITERI DI VALUTAZIONE

 

In via preliminare, gli uffici dell’Area Amministrativa (Ufficio Cultura) procedono d’ufficio alla verifica di ricevibilità delle domande pervenute con riferimento alla regolarità della trasmissione e al rispetto dei termini di scadenza.

Per la valutazione di merito delle Idee progettuali pervenute, viene istituita un’apposita Commissione di Esperti, nominata con Deliberazione della Giunta Comunale su proposta della 3^ Commissione Consiliare, composta da un numero di componenti pari a 9, incluso il Presidente, come di seguito indicato:

  • Responsabile dell’Area Amministrativa del Comune di Deruta, Presidente;
  • Dirigente scolastico dell’Istituto Omnicomprensivo “Mameli-Magnini” di Deruta o suo delegato;
  • Docente Università di PG – Dipartimento di Economia;
  • Esperto Camera di Commercio di Perugia – Promocamera;
  • Esperto giornalista – scrittore operante e residente in Provincia di Perugia;
  • 3 Esperti delle Associazioni di categoria designati dalle Associazioni stesse;
  • Esperto in Arte della Ceramica operante e residente nel Comune di Deruta.

 

Ogni componente della Commissione esprimerà il proprio giudizio autonomamente e individualmente attraverso una griglia di valutazione comune, i cui criteri, di seguito esplicitati, tengono conto, fra l’altro, della pertinenza al tema, del livello di innovazione e della comunicabilità del progetto presentato al Concorso.

Il giudizio della Commissione è insindacabile.

 

IDEA: Le Idee ricevute saranno valutate dalla sopra detta

Commissione di Esperti, con un punteggio massimo di 30/30, in base ai seguenti criteri:

 

AreaCriterio di  SelezionePunteggio  Max 30/30
Idea progettualeInnovatività,  originalità10 

Max 22/30

Esposizione, chiara descrizione dell’Idea  6
Fattibilità, realizzabilità a livello organizzativo, tecnico ed economico6
AreaCriterio di  SelezionePunteggio  Max 30/30
Candidato/a

Team

Competenze (curriculum vitae)4Max 8/30
Motivazione4

 

Il giudizio espresso dalla Commissione di valutazione sopra indicata è insindacabile.

 

La lista dei progetti ammessi alla fase B, “Dall’Idea al Progetto”, sarà pubblicata sul sito del Comune di Deruta www.comunederuta.gov.it. Ad ogni candidato/a sarà inviata opportuna comunicazione.

 

DALL’IDEA AL PROGETTO: I soggetti proponenti delle Idee progettuali ammessi alla fase B dovranno trasformarle in un Piano di sviluppo imprenditoriale o professionale secondo le procedure e le logiche che saranno illustrate durante le attività di formazione obbligatoria.

I progetti di sviluppo dovranno essere inviati entro il termine successivamente assegnato attraverso l’apposita modulistica che sarà resa disponibile sul sito www.comunederuta.gov.it. La valutazione sarà effettuata dalla sopra detta Commissione di Esperti, con un punteggio massimo di 100/100,  sulla base dei seguenti criteri:

 

Criterio Breve Descrizione Punteggio Max 100/100
Qualità

della proposta

Chiarezza e organicità del Piano di sviluppo dell’Idea imprenditoriale o professionale ed efficacia comunicativa della presentazione

 

10/100
Originalità Capacità di risolvere un problema con un metodo nuovo oppure di rispondere ad un nuovo bisogno

 

20/100
Fattibilità Concrete possibilità di realizzazione della proposta tenuto conto dei vincoli del Bando e del contesto

 

20/100
Impatto Sociale Ricadute sulla società civile (parti economiche e sociali) di Deruta, anche in termini di utilizzo di risorse locali a vantaggio dell’economia del territorio

 

10/100
ConnettivitàCapacità di promuovere la collaborazione tra soggetti diversi attraverso la costruzione di reti territoriali, sociali e virtuali.

 

10/100
Potenziale di innovazione Capacità di stimolare nuove Idee sul territorio in un’ottica di ri-produzione delle opportunità e di trasferibilità delle competenze20/100
Criterio Breve Descrizione Punteggio Max 100/100
Comunicazione al pubblico

(tale valutazione sarà espressa in occasione dell’evento di chiusura “Festival Giovani Promesse 2019” nel momento della presentazione diretta dei Progetti da parte dei/lle candidati/e)

Capacità di esporre il progetto di fronte a numerosi e diversificati interlocutori, trasmettendo in modo comprensibile, convincente e persuasivo il proprio progetto

 

10/100

 

Il giudizio espresso dalla Commissione di valutazione sopra indicata è insindacabile.

 

  1. RICHIESTE DI CHIARIMENTI E QUESITI

Eventuali richieste di chiarimenti potranno essere inviati via mail all’indirizzo cultura@comunederuta.gov.it a partire dalla data di pubblicazione del Bando ed entro sette giorni prima della scadenza dello stesso

Le risposte saranno pubblicate sul sito web del Comune di Deruta,  www.comunederuta.gov.itdove sarà predisposta una specifica sezione denominata FAQ.

Ai sensi della L. 241/1990  e ss.mm.ii.,  Responsabile del  Procedimento è il Responsabile dell’Area Amministrativa – Ufficio Cultura.

Luana Pioppi

È giornalista pubblicista, laureata in Economia ed Istituzioni presso l'Università degli Studi di Perugia. Dal 2003 al 2016 ha collaborato con il "Giornale dell'Umbria" scrivendo di cronaca, cultura e sport vari. Cura uffici stampa e la comunicazione di importanti associazioni ed enti.

No Comments Yet

Comments are closed

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!