fbpx

Il genocidio di Sinti e Rom nella mostra Porrajmo alla Rocca Paolina

Visioninmusica_LA VOCE DELLA TERRA

PERUGIA –  Si è inaugurata venerdì 24 gennaio nella Sala Cannoniera della Rocca Paolina la mostra fotografica Porrajmos – Il genocidio di Sinti e Rom, evento organizzato con grandissimo impegno dall’Isuc (Istituto per la Storia dell’Umbria Contemporanea), dal Cesp (Centro Studi per la Scuola Pubblica) e dall’Iis Cavour Marconi Pascal, rappresentati rispettivamente dalla dottoressa Alba Cavicchi, dalla professoressa Elena Antonelli, dalla dirigente scolastica Maria Rita Marconi e in collaborazione con il Comune di Perugia.

 

 

Porrajmos è il termine con cui Rom e Sinti indicano lo sterminio del proprio popolo perpetrato da parte dei nazisti durante la seconda guerra mondiale; le immagini provenienti dal Centro di educazione pubblica di Bologna e da una collezione privata descrivono perfettamente la crudeltà di questo tristissimo capitolo della storia recente.

Fa parte integrante di questo evento la giornata di studio che si terrà martedì 28 gennaio a partire dalle ore 10 nella Sala della Fondazione Sant’Anna a Perugia, alla quale interverrà, tra gli altri, l’assessore alla Cultura del Comune di Perugia Leonardo Varasano.

La mostra sarà aperta tutti i giorni, fino al 3 febbraio, dalle ore 9 alle 13 e il pomeriggio dalle 16 alle 19 con gli studenti delll’Iis Cavour Marconi Pascal a fare da guida.

 

Fotografie e testi: Claudia Ioan e Massimiliano Tuveri

 

Visioninmusica_LA VOCE DELLA TERRA
Avatar
Redazione Vivo Umbria

Vivo Umbria: arte, cinema, danza, folklore, musica, letteratura, teatro sempre in primo piano

No Comments Yet

Comments are closed

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!