Lavoro e cultura: bando per due tirocinanti promosso da Biennale di Venezia e Palazzo Grassi

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

Tra le opportunità di lavoro che offre l’ambito culturale, segnaliamo un bando. Promotori la Biennale di Venezia e Palazzo Grassi si offrono due posizioni di tirocinanti extracurricolari per una durata di sei mesi, nell’ambito del progetto speciale di riordino e inventariazione del “Fondo Palazzo Grassi, 1984-2005” custodito presso l’Archivio Storico della Biennale ASAC.
A seguito dell’accordo stipulato nel 2018 da Palazzo Grassi e La Biennale di Venezia, grazie al quale il “Fondo Palazzo Grassi – 1984-2005” è stato accolto in comodato d’uso gratuito presso l’Archivio Storico della Biennale, le due istituzioni aprono un bando rivolto a giovani laureati per un tirocinio formativo ai fini del riordino della documentazione originale di Palazzo Grassi all’epoca della gestione FIAT, dal 1984 al 2005.
I termini dell’invio delle candidature saranno dal 27 gennaio al 17 febbraio 2020. A seguito della selezione da parte delle due istituzioni, verrà individuato il candidato che svolgerà il tirocinio della durata di 6 mesi, a partire da marzo 2020.
Il fondo sarà dunque oggetto di inventario e riordino, secondo modalità condivise tra l’Archivio Storico della Biennale e Palazzo Grassi al fine di una divulgazione pubblica.
L’accordo nasce nell’ambito dell’attività di ricerca e di divulgazione che Palazzo Grassi ha dedicato alla propria storia, attraverso due convegni aperti al pubblico nel 2018 e nel 2019 con interventi di studiosi, docenti e testimonianze tesi a far luce sull’intera vicenda storica, dai suoi albori sino a oggi, per dimostrarne l’eccezionale visionarietà e la capacità sperimentale che hanno caratterizzato lo spazio espositivo veneziano.

Articoli correlati

Commenti