fbpx

Perugia, il senatore Davide Faraone ha presentato il suo libro sull’autismo

Agenzia Petra

PERUGIA – Un libro per sensibilizzare i cittadini sul tema dell’autismo e della disabilità. E’ “Con gli occhi di Sara: Un padre, una figlia e l’autismo”, il volume scritto dal senatore di Italia Viva, Davide Faraone, presentato nella giornata di venerdì 7 febbraio presso l’Hotel Brufani di Perugia. L’incontro è stato curato dall’associazione culturale Perugia in movimento, presieduta da Emanuela Mori, che da sempre organizza iniziative con tematiche vicine alla comunità, dall’economia alla storia, passando per la cultura e il sociale. Erano presenti all’iniziativa – molto partecipata – anche i senatori Nadia Ginetti e Leonardo Grimani, sempre di Italia Viva.

Agenzia Petra

Perugia, il senatore Davide Faraone ha presentato il suo libro sull'autismo
Nella doppia veste di scrittore e genitore di una ragazza con disabilità, Faraone in “Con gli occhi di Sara: Un padre, una figlia e l’autismo” ha dato voce ai suoi silenzi più intimi, mettendosi a nudo e raccontando la sua esperienza con l’amore profondo che solo un padre può avere. “Credo che ancora non ci sia la giusta sensibilità rispetto al tema dell’inclusione – ha dichiarato Faraone –. Si possono fare tutte le leggi possibili, si possono destinare risorse economiche, però se non si riesce a costruire una sensibilizzazione tra tutti i cittadini si rischia che quelle leggi e quelle risorse cadano nel vuoto. Guardare il mondo con gli occhi di Sara vuol dire cercare di comprendere un punto di vista che normalmente noi ignoriamo. Molto spesso non si riesce a costruire una relazione vera e profonda con persone afflitte da disabilità, a meno che non si ‘costretti’ in quanto genitori o parenti stretti. Chi ha invece la fortuna di riuscire a costruire questa relazione riesce a guardare il mondo con i suoi occhi. Io l’ho provato, e posso dire che è stata molto più utile Sara a me che io a lei”.

Perugia, il senatore Davide Faraone ha presentato il suo libro sull'autismo
Faraone, da senatore, è stato anche uno dei promotori di una legge sull’autismo: “È stato un grande passo in avanti – ha concluso l’autore del libro –, è la prima legge nella storia della Repubblica in cui viene citato l’autismo e in cui vengono individuate risorse economiche attraverso livelli essenziali di assistenza su questo tema. Abbiamo fatto anche un’altra legge importantissima, quella sul ‘dopo di noi’, purtroppo applicata a macchia di leopardo in Italia, con regioni in cui funziona bene e regioni in cui invece non ha un’efficacia concreta. Credo però che, al di là delle leggi, il tema della sensibilità sia il tema centrale, altrimenti si rischia di chiudere nell’isolamento della società, oltre alle persone con disabilità, anche le loro famiglie”.

Perugia, il senatore Davide Faraone ha presentato il suo libro sull'autismo
Visto l’ampio successo dell’iniziativa Faraone nei prossimi mesi ritornerà a presentare il suo volume in Umbria, probabilmente a Corciano, Comune dove la senatrice Nadia Ginetti ha fatto per due mandati il sindaco.

“Con gli occhi di Sara: Un padre, una figlia e l’autismo” è stato pubblicato Rubbettino Editore lo scorso novembre. In questo volume di 136 pagine Davide Faraone dà voce ai suoi silenzi più intimi e lo fa con l’amore profondo di un padre. Con gli occhi di Sara è lo straordinario racconto del rapporto con sua figlia Sara, una ragazza di sedici anni autistica. L’autismo scoperto quando Sara aveva poco più di due anni e raccontato nelle fasi più importanti della sua vita. Il libro è l’occasione per l’autore di mettersi a nudo e di guardare il mondo con occhi scevri da ogni pregiudizio. Le esperienze di padre e di uomo politico si intersecano con altre difficili storie di vita vissuta e con volti incontrati durante il suo cammino. Una narrazione intima e un’occasione unica per guardare con consapevolezza un futuro tutto da costruire.

Agenzia Petra
Avatar
Luana Pioppi

È giornalista pubblicista, laureata in Economia ed Istituzioni presso l'Università degli Studi di Perugia. Dal 2003 al 2016 ha collaborato con il "Giornale dell'Umbria" scrivendo di cronaca, cultura e sport vari. Cura uffici stampa e la comunicazione di importanti associazioni ed enti.

No Comments Yet

Comments are closed

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!