"Cartoline da casa mia" alla Sala Cutu Teatro di Sacco

PERUGIA Giovedì 13 febbraio alle ore 21.00 alla Sala Cutu Teatro di Sacco ospita, per la seconda volta a Perugia, “Cartoline da casa mia” (vietato ai minori di 18 anni) di Antonio Mocciola, con Bruno Petrosino, per la regia di Marco Prato, una produzione Alessandro Vitiello Home Gallery.
“La proposta – si legge nella nota stampa del Teatro di Sacco – di realizzare un’altra replica dello spettacolo viene da Omphalos Lgbti, associazione presente a Perugia da 27 anni che ha fra le sue finalità proprio la promozione della cultura Lgbti dentro e fuori dalle proprie mura. Crudezza e poesia per raccontare un fenomeno che è sempre più diffuso, partito dal Giappone e profuso ormai in tutto il mondo così come in Italia, dove ormai migliaia di ragazzi under 35 scelgono l’esilio volontario alla vita. In Sala Cutu andranno in scena le vicende, i tormenti e le speranze di Furio, un ragazzo che riduce i confini del proprio mondo al perimetro della sua stanza e rifiuta ogni cosa, i vestiti, i mobili, le relazioni con gli altri. Un viaggio nella dimensione dell’hikikomori nella quale Furio sembra essere davvero solo con se stesso”.
Info & prenotazioni 320.62361

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com