fbpx

Sulla rivista Riflesso l’architettura e la città del futuro

Prosegue il percorso culturale della rivista umbra Riflesso, dopo i numeri speciali dedicati al design, all’arte contemporanea, alla moda e al turismo, questa volta attraverso una serie di riflessioni che ruotano intorno al mondo dell’architettura specificatamente alla “Città del Futuro”

Il dibattito e l’approfondimento dialettico si è materializzato grazie a una sinergia che si è venuta a creare con il più importante Istituto di Architettura presente in Italia, IN/ARCH, il cui attuale presidente è Andrea Margaritelli, direttore marketing di Listone Giordano, altra azienda umbra molto attenta ai temi della sostenibilità ambientale. 

Il 2020 si apre quindi con un numero esclusivo del magazine Riflesso che costituisce un concentrato di cultura, ricerca, passione e amore per la conoscenza del mondo dell’architettura, in cui esperti del settore, tra cui architetti, sociologi, urbanisti, accademici, narrano la propria visione sullo sviluppo della città negli anni a venire, prendendo in considerazione anche casi studio di diverse realtà italiane. 

L’obiettivo della rivista è quello di sviscerare l’odierno concetto di città, da intendersi sempre più come integrazione tra spazi privati e luoghi di aggregazione per costituire un moderno modo di vivere che coinvolga le dimensioni abitativa, lavorativa e delle più ampie interconnessioni socio-culturali, mantenendo come fulcro il benessere dell’abitante.

La curatela scientifica della pubblicazione è a firma di Luca Zevi, Beatrice Fumarola, Massimo Locci, Francesco Orofino, Alessio Proietti, Carlo Timio, mentre la distribuzione della monografia è curata dal Gruppo Mondadori.

Questa inedita opera editoriale precede la selezione finale del prestigioso Premio Compasso d’Oro che si terrà il prossimo aprile a Milano, e alla quale anche la rivista Riflesso prenderà parte, grazie al riconoscimento Adi Index, ottenuto nel settore del Design della Comunicazione nel sociale. 

Info: info@riflesso.info

Avatar
Redazione Vivo Umbria

Vivo Umbria: arte, cinema, danza, folklore, musica, letteratura, teatro sempre in primo piano

Non ci sono ancora Commenti

I commenti sono chiusi