fbpx

Perugia: alla Sala dei Notari il duo Thomas Gansch e Georg Breinschmid

Meet2U- Levita s.r.l.

PERUGIA – Alla Sala dei Notari, domenica 23 febbraio alle 17.30, per la stagione Amici della Musica sono attesi due artisti eccezionali, Thomas Gansch – tromba e voce – e Georg Breinschmid – contrabbasso e voce. A distinguerli, oltre alle loro abilità e spontaneità, è la varietà di stili musicali.

Questi due artisti possono calarsi nel ruolo di musicisti “tradizionalisti” in uno spettacolo e di immergersi profondamente nel mondo dell’improvvisazione nello spettacolo successivo. Un giorno si concentrano sulla World music mentre il giorno dopo passano al Jazz, al Blues o al Pop.

 

breingansch4 by Julia Wesely

*** *** ***

La scheda

Amici dal 1997, Thomas Gansch e Georg Breinschmid si incontrarono nel momento esatto in cui entrambi avevano preso la decisione di voltare le spalle alla musica classica, studiata alla Universität für Musik und darstellende Kunst di Vienna, per dedicarsi al jazz. Vista la passione condivisa per la musica e per i comici del Monty Python, i due decisero di lavorare insieme.

Grazie a una delle loro jam session, sono stati immediatamente ingaggiati da Mathias Rüegg per la Vienna Art Orchestra, un’orchestra jazz di fama internazionale, per la quale suonarono entrambi negli anni successivi, tra il 1999 e il 2006.

I musicisti di questa Orchestra non erano soliti concedere dei bis, perciò veniva spesso chiesto al loro trombettista e al bassista di eseguire un finale musicale al termine del programma; questi bis furono gradualmente prolungati fino a quando entrambi i musicisti sentirono il bisogno di tenere un loro spettacolo intero. Ne è passato di tempo da allora … attualmente Thomas Gansch e Georg Breinschmid sono tra i migliori esecutori di jazz locale e dello scenario musicale mondiale e hanno ottenuto una ottima fama a livello internazionale.

 

*** *** ***  *** *** ***

 

Thomas Gansch è nato nel 1975 a St Pölten, nell’Austria meridionale. È cresciuto a Melk, dove ha iniziato lo studio della tromba con il padre Johann, con l’intenzione di seguire la strada del fratello Hans, il quale all’epoca era tromba principale dell’Orchestra dei Wiener Philharmoniker.  Ha proseguito gli studi della tromba classica per sei anni all’Universität für Musik und darstellende Kunst di Vienna, dove ha iniziato a esibirsi con le maggiori orchestre sinfoniche, sia in concerti che nei teatri d’opera, e con complessi di musica contemporanea, ma nel 1997 prese la decisione di seguire il suo istinto e di fare quel che più gli aggradava. Lasciò gli studi universitari per fondare il complesso di ottoni “Mnozil Brass” nel 1992 e il gruppo “Gansch and Roses” nel 2000, e per otto anni fece parte della celebre Vienna Art Orchestra. Tra le sue numerose incisioni discografiche, ricordiamo l’uscita nel novembre 2018 dell’ultima registrazione in duo con il collega Georg Breinschmid, “Bransch” (Live at the Wiener Konzerthaus, 2016).

Assieme al fabbricatore di strumenti Schagerl, Thomas Gansch ha progettato una tromba speciale, con valvole rotatorie, nota come il “Ganschorn” e un flicorno dello stesso tipo, chiamato “Killer Queen”.

 

 

Georg Breinschmid è nato nel 1973 ed è uno dei maggiori jazzisti austriaci a livello internazionale. Ha studiato il contrabbasso classico all’Universität für Musik und darstellende Kunst di Vienna e ancora studente ha iniziato a suonare

sia con celebri formazioni sinfoniche (Wiener Philharmoniker e Wiener Symphoniker) che con complessi di musica contemporanea come “Kontrapunkte” e “Die Reihe”. Ma allo stesso tempo, come l’amico Thomas Gansch, ha iniziato a dedicarsi alla sua vera passione – il jazz – e dopo essere stato membro stabile della Tonkünstlerorchester (1994-96) e dei Wiener Philharmoniker (1996-98), ha fatto parte della Vienna Art Orchestra tra il

1999 e il 2006.

È uno dei contrabbassisti jazz più versatili nell’attuale panorama internazionale ed ha ottenuto una particolare notorietà con il Trio “Brein’s Café”, assieme al sassofonista Gerald Preinfalk e al pianista Antoni Donchev.

Tra gli altri musicisti con i quali ha collaborato sono Archie Shepp, Charlie Mariano, Kenny Drew jr., Bireli Lagrene, Wolfgang Muthspiel, Triology and Megablast. Dal 2011 le sue composizioni con orchestra sinfonica sono state eseguite dalla Tonkünstlerorchester (Vienna), la Filarmonica di Brno, la Tiroler Symphonieorchester (Innsbruck) e la Bruckner Orchester (Linz).

 

Per informazioni:

Fondazione Perugia Musica Classica Onlus

Piazza del Circo 6 – 06121 Perugia

Tel. 075 572 22 71

www.perugiamusicaclassica.com

 

Meet2U- Levita s.r.l.
Avatar
Redazione Vivo Umbria

Vivo Umbria: arte, cinema, danza, folklore, musica, letteratura, teatro sempre in primo piano

No Comments Yet

Comments are closed

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!