fbpx

Una pianta di olivo alla biblioteca San Matteo degli Armeni in ricordo di Chiara Lubich, Giusta tra i Giusti delle Nazioni

PERUGIA – In occasione del prossimo 6 marzo, giornata dedicata al ricordo di coloro che, nel mondo,  si sono distinti per aver dedicato la propria vita alla diffusione di quei valori  come la pace tra i popoli,  la tolleranza, la non violenza,  il rispetto, del dialogo interculturale e interreligioso, che li hanno portato a salvare vite umane nel corso di tutti i genocidi e omicidi di massa, che hanno salvaguardato e difeso la dignità umana, insieme a Lina Berellini e Piero Terracina, verrà ricordata Chiara Lubich,  fondatrice del Movimento dei Focolari.

Chiara sarà dichiarata Giusta tra i Giusti delle Nazioni. Verrà piantato una pianta di olivo nel Giardino dei Giusti, sito all’interno del complesso della Biblioteca di San Matteo degli Armeni in Perugia e apposta una targa sulla quale verrà scritto: Chiara Silvia Lubich (1920/2008) fondatrice del Movimento dei Focolari, costruttrice di ponti tra le persone e i popoli per una fraternità universale.

Un’occasione importante per “celebrare” questa figura di donna, di cui quest’anno ricorre il centenario della nascita e farla “incontrare” con il popolo perugino e il suo territorio.      Non si tratta, perciò, di una commemorazione bensì di far “rivivere” Chiara, come tutte le altre persone prescelte, quale esempio promuovendone la conoscenza del carisma da lei donato. Le auguriamo di riposare accanto a tutti quei Giusti nel mondo, del passato e del presente che, con la loro vita, hanno fatto e fanno bella l’umanità.

Redazione Vivo Umbria

Vivo Umbria: arte, cinema, danza, folklore, musica, letteratura, teatro sempre in primo piano

No Comments Yet

Comments are closed

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!