fbpx

I cinema in Umbria resteranno aperti, al via una settimana di sperimentazione

PERUGIA – I cinema in Umbria resteranno aperti. A darne la notizia è l’Ansa regionale che ha intervistato Riccardo Bizzarri, presidente di Anec Umbria. “Ci muoviamo in un terreno minato – ha dichiarato Bizzarri – ma il nostro tentativo è di dare un servizio pubblico e anche sociale in un momento difficile e un segnale che non tutto è fermo per il mondo culturale, pur con numeri di ingressi ridotti. Ci siamo dati una settimana di sperimentazione per valutare anche la risposta del pubblico e poi ogni cinema deciderà in maniera indipendente come proseguire”.


Ad oggi sembrerebbero aver aderito i cinema della regione in maniera unitaria, visto che nessuno si è detto contrario. La decisione di restare aperti è arrivata anche perché la distribuzione dei film, dopo un primo stop avuto nelle settimane scorse, ora è ripresa e sono previste quindi nuove uscite, tanto che sembrerebbe che anche i grandi multiplex continueranno la programmazione.

Resta ben inteso che saranno rispettate tutte le norme. Per garantire la sicurezza del pubblico che vuole andare al cinema, Bizzarri ha annunciato all’Ansa che saranno messi dei cartelli con delle indicazioni di comportamento e tenute le persone in sala ad una distanza di due poltrone libere. Disposizioni che ridurranno ad un terzo la capienza effettiva.

Avatar
Luana Pioppi

È giornalista pubblicista, laureata in Economia ed Istituzioni presso l'Università degli Studi di Perugia. Dal 2003 al 2016 ha collaborato con il "Giornale dell'Umbria" scrivendo di cronaca, cultura e sport vari. Cura uffici stampa e la comunicazione di importanti associazioni ed enti.

No Comments Yet

Comments are closed

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!