Perugia:  l’Istituto Giordano Bruno promuovere una raccolta fondi per la Croce Rossa

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

PERUGIASi muove anche un Istituto Superiore alla ricerca di fondi per fronteggiare l’emergenza sanitari a di questi giorni. L’Istituto Giordano Bruno vuole dare un contributo alla lotta contro il Coronavirus. I rappresentanti della scuola di Perugia, fra cui il vicepresidente della consulta provinciale, Mattia Vagnetti, Giorgia Amoruso, Chiara Poccioli, Francesco Cacioppa e Sara Cavalaglio, si sono posti il problema di cosa fare per dare un segnale concreto. Così hanno deciso di promuovere una raccolta fondi a nome dell’istituto per potenziare la terapia intensiva dell’ospedale Santa Maria della Misericordia. La proposta è stata subito accetta dal preside, Giuseppe Materia. “L’auspicio – hanno detto i rappresentanti d’Istituto – è che l’iniziativa si allarghi oltre la singola scuola, coinvolgendo tutti gli istituti della provincia, famiglie e professori. Così gli studenti un giorno potranno raccontare di essere stati parte attiva in un momento così difficile per tutto il Paese. Una guerra nuova questa che va affrontata con forza di volontà e diligenza da parte di tutti noi”. (Per donazioni codice IBAN:IT83T0103003000000002970936 causale Croce Rossa Italiana).

Articoli correlati

Commenti