fbpx

Terni, dall’esperienza Covid nasce la palestra a cielo aperto del San Valentino Sporting Club

Meet2U- Levita s.r.l.

TERNI – Inaugurata ieri la palestra a cielo aperto del San Valentino Sporting Club, 300 metri quadrati dedicati al fitness, agli sportivi sia amatoriali che non e presto alla preparazione atletica.

Il taglio del nastro

“Questo è un momento di festa – dichiara Maurizio Sciarrini, presidente del San Valentino Sporting Club e della Polisportiva Ternana – festeggiamo l’inaugurazione di questa palestra a cielo aperto, quest’area funzionale che nasce dall’esperienza del Covid. Abbiamo pensato di dare alla città una nuova struttura sportiva per consentire ai giovani di fare sport in sicurezza. Però c’è ancora tanta preoccupazione perché gli sport di contatto, fra i quali il calcetto e la pallavolo, ma anche il judo e il karate, sono fermi per un palleggio di responsabilità fra le istituzioni ed il comitato scientifico. Chi ne fa le spese sono i centri come il nostro che hanno una fetta consistente degli introiti dall’affitto dei campi. Se questa situazione non si sblocca i centri sportivi rischiano di morire nell’indifferenza generale”.

Da sinistra Elena Proietti, Moreno Rosati, Gianni Fabrizi, Maurizio Sciarrini, Davide Carissimi, Salvatore Triola, Maurizio Torchio

Ad ispirare questa idea è stata una frase simbolica di papa Francesco durante il periodo di quarantena, frase che tra l’altro può essere vista appesa all’entrata di questa palestra outdoor, “siamo tutti sulla stessa barca e ci siamo accorti che non possiamo andare avanti ciascuno per conto suo, ma solo insieme. Nessuno si salva da solo”.

La benedizione della nuova palestra

Presenti al taglio del nastro anche Moreno Rosati, vicepresidente regionale del Coni e numero due nazionale della Federbocce, Francesco Tiberi, delegato provinciale del Coni, Daniele Carissimi, consigliere regionale, in rappresentanza dell’assessore Paola Agabiti, Elena Proietti, assessore comunale allo sport, Maurizio Torchio, Panathlon Terni e presidente Us Acli, Gianni Fabrizi, Comitato Italiano Paralimpico Terni, in rappresentanza del presidente regionale Gianluigi Rasi e del delegato provinciale Tommaso Strinati, e Salvatore Triola, diacono della parrocchia di San Paolo Apostolo che ha benedetto la palestra. I presenti non hanno potuto fare a meno di congratularsi per l’idea con Maurizio Sciarrini e unirsi nella speranza che questo luogo diventi un vero e proprio ritrovo per tutti gli appassionati di sport della provincia ternana.

 

Da ricordare che attualmente gli sport sono ripresi al San Valentino Sporting Club, ma hanno dovuto fare i conti con le misure anti-Covid, come il judo, sola preparazione atletica, o il calcio, solo allenamento, o il karate, solo di figura. Si spera che questa palestra a cielo aperto sia un passo avanti verso lo sport post-quarantena e che sia solo l’inizio in attesa che si possa tornare a fare sport come prima.

Meet2U- Levita s.r.l.
Leonardo Maggi
Leonardo Maggi

Studente universitario, autore di "The New Trilogy" e di "The War Trilogy", spoletino, diplomato al Liceo Classico "Tacito" di Terni

No Comments Yet

Comments are closed

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!