Il ministero dei Beni Culturali ha stanziato 20 milioni di euro per le mostre annullate a causa del Coronavirsu

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

ROMA – “Ai 150 milioni di euro già autorizzati per sostenere i musei statali e i musei privati, si aggiungono adesso ulteriori 20 milioni di euro per il ristoro delle perdite subite dagli organizzatori di mostre”. Lo ha dichiarato il ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo Dario Franceschini. Tutto nel un nuovo decreto pensato per sostenere gli operatori che hanno dovuto annullare l’organizzazione di mostre a causa della pandemia. I 20 milioni provengono dal “Fondo emergenze imprese e istituzioni culturali” istituito dal Decreto Rilancio, e si aggiungono alle sovvenzioni già stanziate nei giorni scorsi per la piccola editoria e per il settore fiere e congressi.

Articoli correlati

Commenti