Mostra fotografica di Enrico Valentini in ricordo di Gian Carlo Menotti

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

SPOLETO – Questa mattina il sindaco di Spoleto Umberto de Augustinis e l’assessore alla Cultura Ada Urbani hanno visitato la mostra fotografica “Enrico Valentini ricorda Gian Carlo Menotti“, aperta fino al 31 agosto (l’ingresso è gratuito) in via del Mercato 14. 
Inserita nel programma degli eventi organizzati dal Comune nell’ambito di Spoleto d’Estate 2020, la mostra racconta, attraverso l’occhio di Valentini, alcuni momenti memorabili del Festival dei Due Mondi, i suoi straordinari protagonisti, Ie inimitabili atmosfere, il glamour e la gloria dell’arte ma anche i dietro le quinte più sorprendenti, Ie emozioni più intime, Ie espressioni e i gesti più sinceri e immediati. Tanti i volti famosi e le grandi personalità che si ritrovano negli scatti della mostra, da Thomas Schippers a Luchino Visconti, da Allen Ginsberg a Cosetta Greco, da Giorgio Albertazzi a Sophia Loren, da Shelley Winters al principe Carlo d’InghiIterra.
Ma su tutti svetta Gian Carlo Menotti, immortalato da Valentini grazie ad uno sguardo che è insieme ammirato e complice, una narrazione per immagini della vita artistica e personale del Maestro nei suoi anni spoletini che si capisce essere diretta emanazione di un sentimento di amicizia e di stima che Valentini ha sempre avuto nei confronti di Menotti e che ci consegna un ritratto del fondatore del Festival di Spoleto di grande intensità e vividezza, con tante immagini indimenticabili di sicura forza rappresentativa e coinvolgente impatto emotivo.
 
Enrico Valentini ha collaborato con le più importanti agenzie di stampa italiane ed internazionali e con i prestigiose e popolari quotidiani e periodici. Il suo archivio fotografico, definito di “grande interesse storico e documentaristico”, è una preziosa testimonianza visuale delle vicende e dei protagonisti degli ultimi sessant’anni di storia ed è composto da circa 200mila scatti.

Articoli correlati

Commenti