fbpx

Due Mondi: Monique Veaute assicura novità, rarità e originalità e il ritorno della musica cuore pulsante del Festival

SPOLETO – “Questa è stata un’edizione coraggiosa, perché abbiamo dovuto vincere la paura e garantire la possibilità di assistere agli spettacoli del Festival in condizioni di totale sicurezza”. Le parole del Sindaco e Presidente della Fondazione Festival dei Due Mondi Umberto de Augustinis sono state soprattutto di soddisfazione per i risultati ottenuti in questa 63ª edizione del Festival dei Due Mondi. “Abbiamo avuto un ottimo ritorno di immagine, con spettacoli di grande qualità. Di tutto questo siamo grati al direttore artistico Giorgio Ferrara che, in questi tredici anni, ha lavorato egregiamente per rilanciare il Festival e segnare positivamente questo pezzo di storia della nostra città”.

Presente Monique Veaute che subentrerà a Giorgio Ferrara dal 1 settembre: “Spero di essere all’altezza delle aspettative. Giorgio Ferrara è stato molto bravo a rilanciare il Festival dei Due Mondi, in questi anni l’organizzazione ha funzionato benissimo. Le mie tre parole d’ordine saranno novità, rarità e originalità, un’apertura al mondo in cui l’artista sarà chiamato a interpretare in chiave contemporanea il patrimonio culturale dell’occidente. Saremo aperti alla contaminazione, alle altre culture e lavorerò affinché tutti i soggetti del territorio siano coinvolti attivamente nel futuro del Festival. Parlando con il Sindaco ho percepito da subito una forte passione nei confronti della città e del Festival: questo per me sarà uno stimolo in più. Presenteremo il programma del prossimo Festival ad inizio primavera. Tornerò a quello che è stato il know-how del Festival menottiano: la musica sarà il cuore pulsante”.

Un’anticipazione sulla prossima edizione del Festival dei Due Mondi è arrivata dalla Presidente della Fondazione Carla Fendi Maria Teresa Venturini Fendi:”Stiamo lavorando all’organizzazione di ‘Arte e Scienza dentro Spoleto’, un’iniziativa che coinvolgerà artisti di livello mondiale che hanno scelto questa città come loro patria elettiva”.

Il Sindaco de Augustinis ha ringraziato anche il Ministro ai Beni e alle attività culturali Dario Franceschini e alla Presidente della Regione Umbria Donatella Tesei:”Ci hanno sostenuto attivamente anche in questi ultimi e difficili mesi, contribuendo a rendere possibile la realizzazione della 63ª edizione”.

Presenti all’incontro con la stampa, insieme alla Presidente della Fondazione Carla Fendi Maria Teresa Venturini Fendi, anche il Vice Presidente della Fondazione Festival dei Due Mondi Dario Pompili, il nuovo direttore amministrativo del Festival dei Due Mondi Paola Macchi e Daniela D’Agata del collegio dei revisori dei conti.

 

Spero di essere all’altezza delle aspettative. Giorgio Ferrara è stato molto bravo a rilanciare il Festival dei Due Mondi, in questi anni l’organizzazione ha funzionato benissimo.

 

Le mie tre parole d’ordine saranno novità, rarità e originalità, un’apertura al mondo in cui l’artista sarà chiamato a interpretare in chiave contemporanea il patrimonio culturale dell’occidente. Saremo aperti alla contaminazione, alle altre culture e lavorerò affinché tutti i soggetti del territorio siano coinvolti attivamente nel futuro del Festival. Parlando con il Sindaco ho percepito da subito una forte passione nei confronti della città e del Festival: questo per me sarà uno stimolo in più. Presenteremo il programma del prossimo Festival ad inizio primavera. Tornerò a quello che è stato il know-how del Festival menottiano: la musica sarà il cuore pulsante”.

Un’anticipazione sulla prossima edizione del Festival dei Due Mondi è arrivata dalla Presidente della Fondazione Carla Fendi Maria Teresa Venturini Fendi:”Stiamo lavorando all’organizzazione di ‘Arte e Scienza dentro Spoleto’, un’iniziativa che coinvolgerà artisti di livello mondiale che hanno scelto questa città come loro patria elettiva”.

Avatar
Redazione Vivo Umbria

Vivo Umbria: arte, cinema, danza, folklore, musica, letteratura, teatro sempre in primo piano

No Comments Yet

Comments are closed

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
Attraverso il sostegno finanziario ricevuto dal POR FESR 2014-2020, Avviso a sostegno per l’innovazione digitale nelle micro e piccole imprese 2019, l’azienda ha potuto realizzare il proprio sito e-commerce.
Obiettivi raggiunti dalla nostra azienda: innovazione attraverso l’utilizzo dell’ICT , visibilità dei servizi offerti, competizione sul mercato nazionale.
Through POR FESR 2014-2020 financial support, the company was able to get his own e-commerce site.
Objectives achieved by our company: innovation through the use of ICT, visibility of the services offered, competition on the national market.
***