Tempo fino al 4 ottobre per visitare la mostra Alto Contrasto

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

TERNI – Tempo fino al 4 ottobre per visitare presso il CAOS, Centro Arti Opificio Siri, la mostra fotografica Alto Contrasto. L’esposizione inaugurata il 4 settembre vede protagoniste le campagne umbre in un inedito e prezioso alternarsi di fotografie in un percorso visivo storico e curato costruito in anni di scorribande fotografiche ed esperimenti in pellicola.
L’artista di questi scatti che è possibile ammirare è il fotografo ternano Sergio Pagliaricci, maestro della camera oscura e pilastro dall’arte fotografica ternana. Nel 1954, poco più che bambino, scatta foto ricordo dei bagnanti sulle spiagge di Fano, due anni più tardi già lavora in camera oscura alla stampa, inoltre prima di raggiungere i 24 anni stabilisce il record di mille fotografie stampate in un solo giorno. Alto Contrasto non è una raccolta antologica di scatti, ma un’opera lunga una vita, un esperimento, uno sguardo inedito e personale sul territorio e un concept visivo di grande impatto fatto di vedute e contrasti. Un viaggio nella storia, nel passare del tempo e nell’arte fotografica non legata per obbligo al mondo digitale, un percorso tra territorio e personalità.

Articoli correlati

Commenti