A caccia di Raffaello tra i vicoli di Panicale

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

PANICALE Domenica 27 settembre ore 16, con partenza dall’Ufficio turistico di Panicale, Sistema Museo organizza una visita teatralizzata per famiglie per scoprire in modo divertente i segreti e le curiosità che ruotano intorno al grande artista e al dipinto a lui attribuito. L’iniziativa si intitola appunto “A caccia di Raffaello” ed è dedicata all’affresco attualmente esposto al San Sebastiano, ma che proviene dalla chiesa di S. Agostino.
Con la visita teatralizzata ci si potrà calare in pieno Rinascimento, tornando al lontano 1520 e partecipare insieme a Fra Bernardo da Collescipoli, monaco dotato di eccellente intuito e abilità investigative, alla ricerca dell’opera perduta. E’ stato chiamato dai frati agostiniani della Chiesa di Sant’Agostino per risolvere un mistero: è sparito l’affresco di Raffaello. Con l’aiuto di indizi disseminati nel centro storico di Panicale, Frate Bernardo dovrà scoprire il luogo e la storia dell’opera perduta.
 

Articoli correlati

Commenti