fbpx

Leonardo Sfera, il cattivo di Nero a metà 2 interpretato dal ternano Riccardo Leonelli

TERNI – Il cinema e la televisione hanno sempre regalato agli spettatori grandi antagonisti, dai più semplici e stereotipati ai più complessi e folli. La scorsa settimana, giovedì 8 ottobre, sono andate in onda in prima serata su Rai 1 le ultime due puntate della seconda stagione di Nero a metà.

Protagonista degli episodi una resa dei conti con la mente dietro all’indagine lunga l’intera stagione: Leonardo Sfera, interpretato dall’attore ternano Riccardo Leonelli. Il personaggio che dopo fugaci apparizioni arriva finalmente in scena sembra semplice grazie alla bravura e alla capacità di Riccardo Leonelli, tuttavia le apparenze ingannano, è molto più complesso. Per evitare gli odiati spoiler quello che si può dire è che ricorda molto due grandi personaggi americani: il serial killer del thriller Seven e il Joker di The Killing Joke.

Leonardo Sfera (Riccardo Leonelli) in una scena del finale di Nero a metà 2

Perché questi due paragoni? Perché ci si trova difronte ad un personaggio ben realizzato, un uomo semplice vittima di “una brutta giornata” (o per meglio dire 25 anni di carcere) e di un’ingiustizia, che trama vendetta per quello che gli è successo distaccandosi e allo stesso tempo rimanendo ancorato alla realtà. Leonardo Sfera inoltre come i due personaggi a marchio USA sviluppa una relazione malata nei confronti della sua “nemesi”, tentando in ogni modo di far diventare questo personaggio dei buoni come lui sacrificandosi (facendosi uccidere da quest’ultimo).

Protagonista degli episodi una resa dei conti con la mente dietro all’indagine lunga l’intera stagione: Leonardo Sfera, interpretato dall’attore ternano Riccardo Leonelli.

Un personaggio di cui l’interpretazione dell’attore ternano fa emergere tutti i tratti descritti sopra, cinico, freddo, calcolatore e con un distorto senso di divertimento quando tenta di far impazzire il suo opposto. Riccardo Leonelli è riuscito a regalare ai telespettatori italiani un personaggio degno delle gradi produzioni estere, di cui malgrado si riconosca il ruolo di antagonista non si può non entrare in empatia con la sua logica e il suo stile.

Leonardo Maggi
Leonardo Maggi

Studente universitario, autore di "The New Trilogy" e di "The War Trilogy", spoletino, diplomato al Liceo Classico "Tacito" di Terni

No Comments Yet

Comments are closed

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
Attraverso il sostegno finanziario ricevuto dal POR FESR 2014-2020, Avviso a sostegno per l’innovazione digitale nelle micro e piccole imprese 2019, l’azienda ha potuto realizzare il proprio sito e-commerce.
Obiettivi raggiunti dalla nostra azienda: innovazione attraverso l’utilizzo dell’ICT , visibilità dei servizi offerti, competizione sul mercato nazionale.
Through POR FESR 2014-2020 financial support, the company was able to get his own e-commerce site.
Objectives achieved by our company: innovation through the use of ICT, visibility of the services offered, competition on the national market.
***