Aspettando Halloween: tre film da vedere con i più piccoli

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

Halloween si sta avvicinando e nell’attesa della notte più spaventosa dell’anno perché non passare un po’ di tempo con tutta la famiglia con film horror adatti anche ai più piccoli? Horror non è sempre sinonimo di paura e alle volte ci sono pellicole tradizionali adatte a ogni fascia d’età per dare la possibilità a tutti di aspettare la Notte delle Streghe.

Da sinistra Kathy Najimy, Bette Midler e Sarah Jessica Parker nel ruolo delle sorelle Sanderson

 

Si può iniziare proprio dalle ‘witches’ con Hocus Pocus della Walt Disney Pictures uscito nel ’93. La pellicola disneyana a tema halloweeniano che ha dato vita al terzetto di antagoniste formato dalle sorelle Sanderson, interpretate da Bette Midler, Sarah Jessica Parker e Kathy Najimy, condannata per stregoneria nel 1693 e riportate in vita per errore da due ragazzini trecento anni dopo. Le tre inoltre sono protagoniste del divertente numero musicale I put A Spell On You.

Le Hex Girls nel film

 

 

Dalla Disney si passa alla Warner con il film animato del 1999 Scooby Doo e il fantasma della strega. Pellicola dai toni più cupi e meno scanzonati rispetto al resto del franchise. La Mistery Inc. viene invitata dal famoso scrittore di libri horror Ben Ravencroft, un misto tra Lovecraft e King, nella sua casa di campagna nel New England per la festa del raccolto d’autunno; gli eventi però prenderanno una brutta piega con la comparsa dal fantasma di Sarah, antenata nello scrittore e condannata sempre per stregoneria negli anni ’90 del 1600. Una piccola curiosità è che il film introduce la band delle Hex Girls, formata da Luna, Thorn e Dusk.

Una scena di ‘La notte di Halloween’

Ultimo classico adatto a tutte l’età è La Notte di Halloween (The Midnight Hour) di Jack Bender uscito nel 1985 e diventato uno special fisso sulle televisioni americane in questo periodo (e nel corso degli anni ’90 in Italia). Pellicola nata per la televisione e fortemente influenzata nel look e negli stereotipi dei protagonisti da quello stile eighties tipico del genere cinematografico slasher, che iniziava a spopolare in quel decennio. Un gruppo di amici trova un antico manoscritto che si dice appartenga a una strega, in vena di divertimento decidono di leggerlo in un cimitero nella notte di Halloween risvegliando morti viventi, vampiri, licantropi e mostriciattoli. Un horror che scivola delicatamente a tratti nella commedia.

Nell’attesa di Halloween un occasione per passare un po’ di tempo tutti in famiglia.

Articoli correlati

Commenti