Museo del vetro di Piegaro: ora si può visitare anche “virtualmente”

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

PIEGARO – Da oggi si può viaggiare virtualmente nel Museo del vetro di Piegaro realizzato nel 2013 e che ora si presenta in una veste con immagini davvero affascinanti grazie al nuovo sito, sviluppato da “Città in internet”, con un sostanziale intervento sull’architettura dell’informazione, sul restyling grafico e sulle funzionalità. L’obiettivo è il miglioramento della “user experience”, con un’attenzione particolare riservata alla fruizione dei contenuti da dispositivo mobile. 

L’operazione di rinnovamento è consistita innanzitutto sul miglioramento dei percorsi di navigazione, garantendo all’utente un’immediata reperibilità dei contenuti, quali le modalità di accesso al museo, i percorsi museali, gli eventi e le attività organizzate. In più il portale è arricchito dalle informazioni turistiche sul territorio di Piegaro e dalle notizie relative alle varie edizioni del Festival del Vetro

Uno spazio particolare e affascinante è poi rappresentato dall’accesso al Virtual Tour del Museo del Vetro di Piegaro: una modalità alternativa che darà al visitatore un assaggio dell’esperienza di visita dal vivo del museo.

“Stiamo investendo molto su queste nuove soluzioni digitali in ambito turistico e culturale – spiega l’assessore comunale alla cultura Rosita Morcellini – per rendere più incisiva e efficace l’opera di promozione e valorizzazione delle nostre eccellenze. I nuovi strumenti adottati vanno sicuramente incontro alle esigenze di turisti e visitatori, alla costante ricerca di esperienze uniche e per quanto possibile complete. Tanto più in questo difficile momento storico, in cui la mobilità è sacrificata e la fruizione da remoto diventa l’unica strada percorribile per mantenere attivi i nostri servizi museali. Invitiamo dunque da domani a visitare il nuovo sito con tutte le sue preziose informazioni collegandosi all’indirizzo www.museodelvetropiegaro.it”.

Articoli correlati

Commenti