Trebisonda 3.0: il film che ripercorre i trent’anni di vita dell’associazione

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

PERUGIA – Da un’idea dell’artista Benedetta Galli, in occasione dei trenta anni di attività dell’associazione Trebisonda, si è pensato di raccontare questo progetto multiforme attraverso un film/doc. Con la regia di Matteo Fiorucci, mediante  i contributi di Bruno Corà, Aldo Iori, Giorgio Bonomi, con le  immagini delle mostre, dei volti, degli artisti, si è narrata la vita di un luogo e di persone che, attraverso e con il tempo, si è fatta  “storia rilevante”.

I fondatori, Danilo Fiorucci, Robert Lang, Lucilla Ragni, i curatori, gli amanti  dell’arte e soprattutto gli artisti, hanno intessuto dei rapporti professionali, stretto amicizie, scambiato e confrontato le idee, stimolato gli studenti dell’Accademia, incuriosito e provocato la comunità, prodotto in definitiva “un polo pulsante che mantiene in vita la possibilità del manifestarsi dell’arte”.

Articoli correlati

Commenti