Impegno mantenuto: grazie, UniPg

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

PERUGIA – 0755853990. Un numero. Attivo da domani, tutti i giovedì, dalle ore 15 alle ore 18. Dati importanti. Essenziali. In molti casi vitali. Un atto concreto nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne e la violenza di genere. Rispetto alle tante parole, alcune delle quali, intendiamoci, rilevanti, l’Università degli Studi di Perugia per voce del suo Rettore, Maurizio Oliviero, si è resa riconoscibile rispetto a chi ha bisogno di aiuto tangibile e, spesso, immediato.

Seguire stamattina la conferenza stampa di presentazione a distanza, è stato un vero peccato. Meritava un contatto reale. Un senso vivo di consenso. Di apprezzamento. Di gratitudine. Resterà ben oltre domani, comunque, quando l’eco di questa Giornata si sarà sopita, la certezza di un momento in cui la massima istituzione culturale della regione è scesa in strada, tra la gente, come ha detto Oliviero “ha acceso una luce” come fosse un faro per indicare un approdo sicuro.

Le considerazioni del professor Mario Tosti delegato alle risorse umane di UniPg hanno sottolineato giustamente con orgoglio il fatto che la promessa di un anno fa, esattamente in questo giorno, è stata rispettata. Finalmente. C’è chi ha dato la sua parola.  E l’ha onorata. Lo Sportello Antiviolenza dell’Università degli Studi di Perugia apre le sue porte. Caso unico in Italia, evidentemente, non per caso. Per questo riportiamo l’elenco di chi ha dato oggi il suo contributo, evidenziando ciò che è stato premesso: l’invito ad altre realtà di aderire.

Oltre ai già citati Maurizio Oliviero e Mario Tosti, hanno partecipato all’inaugurazione dello Sportello durante il webinar pubblico online, il Questore di Perugia Dottor Antonio Sbordone, i responsabili dello Sportello, i Professori Silvia Fornari, nel ruolo di coordinatrice, Mirella Damiani ed Emidio Albertini, presidente anche del CUG – Comitato Unico di Garanzia dello Studium -, Gianluca Menichelli, Presidente del Consiglio degli Studenti e i rappresentanti delle associazioni che collaboreranno alla gestione del servizio: Elena Bistocchi, Presidente Associazione “Libera…mente Donna ets”, firmataria dell’Associazione Temporanea di Scopo, Stefano Bucaioni, Presidente Associazione “Omphalos LGBTI”, Silvia Coppola – delegata Associazione “Donne Forum Amelia”, Massimo Pici, Presidente Associazione “Libertas Margot” e Adelaide Coletti, Vice-Presidente Associazione “Donne contro la guerra”.

A tutti loro, il nostro grazie.

Articoli correlati

Commenti