Bufera Suarez: Udu chiede il ricambio profondo dei vertici per ridare dignità alla Stranieri

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
PERUGIA – La Bufera Suarez che ormai da settimane si è abbattuta sulla Stranieri di Perugia e che sta avendo clamorosi sviluppi, purtroppo non certo edificanti per l’immagine dell’Ateneo, preoccupa chi ci lavora e gli studenti.  Proprio Udu-Studenti università Stranieri di Perugia, in un suo documento chiede che l’intero corpo docente e tecnico-amministrativo esprima una posizione “in merito alla condotta della Rettrice professoressa Giuliana Grego Bolli, del Direttore generale Simone Olivieri, della professoressa Stefania Spina e del professor Lorenzo Rocca rispetto alla vicenda del calciatore uruguaiano.
Alla luce anche di altre questioni ancora da chiarire (pensiamo ad esempio alle indicazioni mai recepite dell’Osservatorio Indipendente Concorsi Universitari riguardo ad alcuni bandi per professori di prima fascia), ci auguriamo che l’Ateneo si impegni a recuperare il proprio buon nome attraverso un ricambio profondo e riconoscibile nei ruoli apicali dell’istituzione, dando un segnale, quindi, di assoluta discontinuità con la governance precedente.
Pretendiamo, in altre parole, che tornino al centro gli studenti, il ruolo formativo della nostra Università e l’interculturalità che ci contraddistingue: non più carriere di singoli professori o grotteschi tentativi di cavalcare la notorietà di personaggi che poco o nulla hanno a che fare con la nostra storia e il nostro prestigio”.

Articoli correlati

Commenti