La Madonna con il Bambino di Perin Del Vaga della Fondazione CariPg è il francobollo del Natale 2020

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

PERUGIA – L’opera è la Madonna con il Bambino attribuita a Perin Del Vaga datata 1534.

Madonna con il Bambino attribuita a Perin Del Vaga

Appartiene alla prestigiosa collezione d’arte della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia ed è l’immagine del francobollo dedicato al Natale 2020 emesso dal ministero dello Sviluppo Economico e da Poste italiane.

Come si può osservare dal francobollo, si tratta di un dipinto ispirato alla maternità sacra di grande spessore e valore storico-artistico tipico della tradizione figurativa rinascimentale.

Emesso lo scorso 1 dicembre insieme al francobollo laico che riproduce un’opera pittorica di Natino Chirico dal titolo “Stella cometa”, il francobollo religioso è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A con una tiratura di trecentomila esemplari.

“Per la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia – afferma il presidente

Cristina Colaiacovo

 – è motivo di grande soddisfazione il fatto che come immagine del francobollo religioso dedicato al Santo Natale 2020 sia stata scelta un’opera appartenente alla sua collezione d’arte. Grazie all’emissione di questo francobollo, cui è affidato il compito di veicolare in Italia e nel mondo l’immagine di un’opera che è parte integrante del patrimonio storico-artistico della Nazione, viene così riconosciuto l’impegno collezionistico trentennale della nostra Fondazione che ha portato all’acquisizione di oltre mille opere, un patrimonio ospitato stabilmente nello spazio museale di Palazzo Baldeschi.”

L’opera, entrata a far parte della collezione nel 2013, è stata restaurata fino a tornare allo splendore originario. 

I francobolli e i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi saranno disponibili negli Uffici Postali con sportello filatelico, gli “Spazio Filatelia” di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma 1, Torino, Trieste, Venezia, Verona e sul sito poste.it.

Per l’occasione sono state realizzate due cartelle filateliche, distinte per ogni francobollo, in formato A4 a tre ante, contenente una quartina di francobolli, un francobollo singolo, una cartolina annullata e affrancata e una busta primo giorno di emissione.

Oltre che attraverso questa eccezionale iniziativa natalizia la Fondazione anche quest’anno non mancherà di portare i propri auguri alla città con l’allestimento del tradizionale Presepe artistico che dalla prima settimana di dicembre è possibile ammirare dalla vetrina di Palazzo Graziani (nella foto) che si apre su Corso Vannucci.  Un allestimento suggestivo che ha ridato vita a personaggi e paesaggi ricostruendo uno scenario di straordinaria bellezza e spiritualità.

 

Articoli correlati

Commenti