Bambole di pezza dell’Unicef per salvare tante vite

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

PERUGIA – Le pigotte, bambole di pezza chiamate “bucce” a Perugia, rappresentano ciascuna un bambino che, in paesi in via di sviluppo, aspetta il nostro aiuto. “Ogni buccia adottata – spiegano gli organizzatori dell’Unicef – è un bambino a cui si regala la vita. L’adozione di una buccia con un’offerta di almeno 20 euro consente all’Unicef di fornire a un bambino dei Paesi in via di sviluppo interventi mirati che riducono il pericolo di mortalità nei suoi primi 5 anni di vita. Il Kit salvavita prevede vaccini contro quelle malattie (difterite, pertosse, morbillo, poliomelite, tetano e tubercolosi) che ancora oggi uccidono milioni di bambini nel mondo, dosi di vitamina A, Kit ostetrico per un parto sicuro, antibiotici e una zanzariera antimalaria”.

Sarà possibile adottare una buccia dal 17 al 20 dicembre al Centro Commerciale Emisfero di Perugia con questo orario: dalle ore 10,00 alle ore 19,00. Fra le altre verranno esposte Pigotte, realizzate dalle volontarie, con la divisa dei Vigili del fuoco che sono testimonial Unicef e Pigotte con la divisa da medico e da infermiera.

 

Articoli correlati

Commenti