MiBACT e digitalizzazione: via alla selezione dei tirocini per 40 futuri professionisti della cultura

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

Dario Franceschini accelera sulla digitalizzazione della cultura. “Grazie al rifinanziamento di 300mila euro per il 2020 e di un milione per il 2021 con il Decreto legge del Fondo giovani per la cultura, continua il programma di alta formazione del Ministero per i giovani che desiderano perfezionare le competenze nel settore della fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale. Avviamo la selezione dei primi quaranta tirocini formativi per i giovani professionisti della cultura.”

L’avviso di selezione pubblica è online, sul sito www.beniculturali.it: saranno attivati quaranta tirocini formativi e di orientamento per la formazione di giovani fino a ventinove anni di età, che parteciperanno alla realizzazione di progetti specifici nel settore degli archivi e della digitalizzazione in tutto il territorio nazionale.

Per il 2020, i quaranta tirocini sono stati suddivisi in trenta posti presso l’archivio centrale dello Stato, le soprintendenze archivistiche e bibliografiche e gli archivi di Stato; dieci posti presso l’Istituto Centrale per la digitalizzazione del patrimonio culturale (Digital Library), l’Istituto centrale per gli archivi, l’Istituto centrale per i beni sonori e audiovisivi, l’Istituto centrale per il catalogo e la documentazione e l’Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane.

I candidati possono inoltrare la domanda sia per la partecipazione alla selezione di tirocini attivati presso l’Archivio centrale dello Stato, delle Soprintendenze archivistiche e bibliografiche e degli Archivi di Stato sia per quelli attivati presso la Digital Library.

La domanda di partecipazione deve essere compilata e inviata in via telematica a partire dalle ore 10 del 15 dicembre 2020 ed entro le ore 14 del 30 gennaio 2021 al link https://procedimenti.beniculturali.it/40giovani.

Per le informazioni relative a requisiti, titoli di studio, procedura selettiva, sedi di svolgimento del tirocinio è possibile consultare l’avviso di selezione.

 

Articoli correlati

Commenti