San Giustino: ripartono i buoni spesa per aiutare le famiglie in difficoltà

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

SAN GIUSTINO – Approvata la delibera che stabilisce le linee per l’utilizzo del Fondo di Solidarietà Alimentare di 68.125,24 euro assegnato dal Governo Nazionale con il Decreto Ristori Ter al Comune di San Giustino.

“Fino a domenica 27 dicembre – dichiara l’assessore Andrea Guerrieri – sarà possibile richiedere i buoni spesa compilando il modulo di autocertificazione presente nel sito del Comune di San Giustino. Uno dei principali obiettivi che ci siamo prefissati è stato quello di tutelare i nuclei familiari maggiormente esposti che possono trovarsi in difficoltà per scadenze legate al contratto d’affitto o al mutuo per l’acquisto della prima casa, assieme alle famiglie con tanti figli e quindi molto numerose. Invariato invece la possibilità di utilizzo della piattaforma digitale per l’invio della modulistica: uno strumento utile per snellire le procedure burocratiche e garantire la massima trasparenza e concretezza”.

Chi ne ha diritto

Le modalità di erogazione del buono spesa sono definite dunque in base alla composizione del nucleo familiare, con un contributo di 130 € per nuclei composti da una sola persona, 200 € per nuclei di due persone, 250 € per nuclei di tre persone, 300 € per nuclei di quattro persone, 350 € per nuclei di cinque e 400 € per nuclei di 6 o più persone.

Su valutazione dei Servizi Sociali comunali l’ammontare del buono potrà essere incrementato fino ad un massimo € 50,00 in relazione alla presenza nel nucleo familiare di minori (0/3 anni) o di persone con disabilità grave.

I servizi sociali del Comune di San Giustino informeranno e supporteranno i cittadini per l’accesso ai buoni spesa. Per informazioni sarà possibile contattare l’Ufficio della Cittadinanza al numero 075-86184470 nei giorni di martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 9 alle 13. 

 

Articoli correlati

Commenti