Assisi, 80 mila euro per l’abbattimento delle barriere architettoniche

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

ASSISI – E’ di  78.929,32 euro il contributo che il Comune di Assisi ha predisposto per concorrere all’abbattimento delle barriere architettoniche.  Ne hanno diritto, infatti, i disabili con menomazioni o limitazioni funzionali permanenti di carattere motorio e i non vedenti, coloro i quali abbiano a carico persone con disabilità permanente, ma anche i condomini dove risiedano gli eventuali beneficiari, i centri o istituti residenziali per gli immobili destinati all’assistenza di persone disabili.

La domanda può essere presentata dalla persona disabile o dall’esercente, la potestà o la tutela sul soggetto disabile. Va presentata al sindaco del Comune di Assisi per l’immobile in cui si ha l’effettiva dimora e dove si intendono eseguire i lavori entro il 1 marzo di ogni anno per poter essere inserito nella graduatoria che il Comune invia alla Regione entro il 31 marzo; la Regione determina in base alle domande, il fabbisogno regionale e invia la richiesta al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti .

Le domande non soddisfatte per insufficienza di fondi, restano comunque valide per gli anni successivi; infatti con l’ultimo contributo sono state finanziate altre richieste in graduatoria

 

Articoli correlati

Commenti