Passa la mozione in Consiglio regionale: bonus covid per gli specializzandi e priorità nelle vaccinazioni

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

PERUGIA Parificazione dei medici specializzandi in questo momento di gestione dell’emergenza. Approvata la mozione in Consiglio regionale che si impegna l’Esecutivo di attivarsi con il Governo affinché gli specializzandi ricevano il ‘Bonus Covid’ e siano inseriti nella lista prioritaria del piano di vaccinazione.

“Esprimo la più sentita soddisfazione – ha detto il capogruppo del Pd Tommaso Bori  ricordando – di essere sempre stato accanto alla battaglia dei medici in formazione specialistica, del loro ruolo e della loro valenza all’interno della gestione sanitaria Covid. Quello di oggi – spiega Bori – è un risultato importante che arriva come epilogo di una campagna tesa a sottolineare in ogni modo il ruolo degli specializzandi nell’emergenza Covid. Fondamentale sarà dunque, per loro, il riconoscimento del bonus Covid e, altrettanto fondamentale, è il riconoscimento della loro priorità nelle vaccinazioni. Gli specializzandi, con il loro ruolo, hanno supportato e continuano a farlo, un sistema sanitario sotto pressione a causa dei ritardi nelle assunzioni. Hanno difeso la sanità affinché potesse rimanere pubblica e universale, affinché potesse curare tutti allo stesso modo senza differenze tra portafoglio e classi. Sono stati una figura fondamentale e questo è il minimo che le Istituzioni potessero fare”.

Foto di copertina: Giancarlo Belfiore

Articoli correlati

Commenti