Tredici associazioni per un’unica Rete ecologista per far tornare a battere il Cuore Verde

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

PERUGIATredici associazioni per un’unica rete ecologista targata Umbria. E il numero potrebbe crescere dal momento che l’invito ad aderire è il più ampio possibile. Il perché dell’iniziativa sta nella nota stampa in cui è evidente che lo slogan Cuore Verde sta perdendo appeal e sostanza perché soffre “da tempo di un vulnus ambientale: le discariche – evidenzia la Rete – sono piene, la produzione pro capite di rifiuti è troppo elevata, le infrastrutture di mobilità pubblica sostenibile sono vecchie ed insufficienti e le istituzioni locali fanno troppo poco sul fronte del cambiamento climatico, dell’inquinamento dell’aria, dell’acqua e del suolo, l’accesso a un cibo equo e di qualità non è sempre garantito a tutti. In questo contesto, sono attive molteplici realtà ecologiste sparse nel territorio, ma spesso agiscono in modo frammentato o solitario”. Da qui il progetto di trovare una base comune “apartitica e indipendente per sostenersi vicendevolmente nelle proprie battaglie quotidiane e proporre soluzioni comuni alle problematiche che attanagliano la nostra Regione, collaborando e mettendo in rete le competenze di ciascuna associazione”.

Ecco l’elenco delle associazioni che hanno aderito

Legambiente Perugia

WWF Umbria

Greenpeace Perugia

Fiab Perugia Pedala

Fridays For Future Perugia

Amnesty International Perugia

Coordinamento Rifiuti Zero Umbria

Zero Waste Perugia

Extinction Rebellion Perugia

Plastic Free Umbria

Terra Fuori Mercato

Altrascuola Rete degli Studenti Medi

UdU Perugia

 

Articoli correlati

Commenti