“Argento vivo”: progetto Caritas per non far sentire sole le persone anziane al tempo del Covid

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

PERUGIA –  Solitudine e anziani. Problema di sempre, soprattutto ora, però, che la pandemia ci porta forzatamente lontani gli uni dagli altri. E allora ecco che la Caritas diocesana di Perugia-Città della Pieve ha elaborato il progetto “Argento vivo” che prende il via in questi giorni e verrà presentato sul suo canale YouTube (https://youtu.be/3bu5NPAckUM). Il progetto si sviluppa sull’arco di un anno attraverso una serie di servizi e attività di laboratorio virtuali e in presenza (appena sarà possibile), dando anche un’opportunità occupazionale ad alcuni giovani. Per partecipare basta contattare Caritas Perugia che ha attivato il servizio di assistenza telefonica dedicato all’ascolto e al supporto delle persone anziane autosufficienti: “Telefono Argento” (cell. 333.5694442), che sarà presentato, sempre sul canale YouTube, venerdì 26 febbraio, e disponibile anche nelle pagine Instagram e Facebook.

Lo slogan

Attualmente hanno aderito a questo progetto più di cinquanta anziani; progetto che ha come slogan le frasi di papa Francesco “Un albero staccato dalle radici non cresce, non dà fiori e frutti”  e del cardinale Gualtiero Bassetti, “Gli anziani, chiave di volta dell’architettura sociale”.

Finalità

Sviluppare una serie di servizi di ascolto e di prossimità finalizzati a stimolare, migliorare e rafforzare la socialità delle persone anziane autosufficienti che vivono o che rischiano di scivolare in una condizione di isolamento sociale.

La sfida

 “Argento vivo”  aspira ad “educare il popolo cristiano alla carità e ad aiutare la nostra società, tentata a chiudersi, ad essere maggiormente attenta e aperta agli altri – spiega don Marco Briziarelli, direttore della Caritas diocesana –. Ci apriamo ad una nuova sfida, un nuovo progetto realizzato con i fondi 8xMille in cofinanziamento con la nostra Caritas diocesana attraverso la Fondazione di carità San Lorenzo. Con Argento vivo cercheremo di stimolare e rafforzare la socialità tra gli anziani attraverso dei laboratori animati da persone ben formate”.

I Laboratori

“Argento vivo” offre alcuni servizi e laboratori agli anziani autosufficienti, ad iniziare dalla comunicazione e diffusione del progetto per sensibilizzare la comunità al tema della solitudine tra le persone anziane, riguardanti specifici ambiti: “Welfare leggero”; “Catechesi attraverso l’arte”; “Tecnologie digitali”; “Cucina”; “Teatro”; “Musicoterapia”; “Turismo socio-relazionale”; “Ginnastica dolce”.

Articoli correlati

Commenti