Cos’è stato il Bauhaus? Stasera su Rai 5 documentario dedicato alla mitica scuola sperimentale

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

Sempre con la premessa che Sanremo è Sanremo, per chi vuole una parentesi televisiva diversa, la nostra rubrica Da vedere in tv propone il tema: cos’è stato il Bauhaus? Alle 21,15 su Rai stasera, 5 marzo, lo spiega il documentario di Niels Bolbrinker e Thomas TielschBauhaus Spirit 100 anni di Bauhaus“. Il racconto procede in parallelo tra passato e presente, partendo dalla fondazione dell’innovativa scuola, la Staatliches Bauhaus, ideata da Walter Gropius a Weimar nel 1919, spaziando per realtà simili, ma esteticamente molto diverse per impatto e regime urbano. Quando si cita il termine Bauhaus oggi si pensa a uno stile e a un determinato modo di vivere.

Agli inizi del XX secolo il Bauhaus nasceva come scuola e luogo sperimentale dove intellettuali, architetti, designer, artisti e creativi del periodo si erano riuniti per dare inizio a nuove regole di vita, più libere e a misura d’uomo. È da qui che il duo svizzero di architetti, gli Urban Think Tank, trae spunto per la propria ricerca finalizzata a costruire una palestra verticale nelle favelas colombiane, ottimizzando spazi e materiali di recupero per creare un luogo di incontro per chi non ce l’ha. I risultati? A volte ci sono: calo della criminalità, aggregazione comunitaria. Altre volte per la maggior parte sfociano in grandi flop abbandonati, come accade con lo spaventoso per grandezza e fattezze nucleo di edifici abitativi della banlieue parigina de La Grande Borne, oggi abbandonata ai suoi abitanti.

Articoli correlati

Commenti