Love Film Festival e POST: incontro con Urs Althaus che presenta il suo libro “Io, Aristoteles, il negro svizzero”

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

PERUGIA – Lo avevamo annunciato ed è arrivato il momento di ricordarlo: POST e Love Film Festival  hanno organizzato per venerdì 19 marzo ore 18,30 sui canali YouTube e facebook della Fondazione POST, l’iniziativa on line che ci farà conoscere da vicino Urs Althaus. L’attore presenterà al pubblico il suo libro “Io, Aristoteles, il negro svizzero”: un’autobiografia in cui racconta successi e fallimenti della sua vita dalle innumerevoli sfaccettature. Interverranno per i saluti Francesco Gatti,  presidente del POST e Daniele Corvi, direttore del LFF.
Dialogheranno con l’autore Fabio Melelli, riticco cinematografico, e Leonardo Varasano, assessore alla Cultura del Comune di Perugia. Venerdì 19 marzo 2021 ore 18:30
Sui canali YouTube e facebook della Fondazione POST
Urs Althaus

In Italia tutti lo conoscono come Aristoteles, il calciatore brasiliano malato di saudade de “L’allenatore nel pallone”, l’intramontabile commedia calcistica diretta da Sergio Martino, dove recitava a fianco a Lino Banfi. Ma chi è veramente Urs Althaus? Chi si cela dietro i vestiti griffati delle passerelle? Quale anima nasconde l’attore che ha dato vita alla maggiore icona pallonara dei mitici anni ’80? La biografa nuda e cruda, senza moralismi ed ipocrisie, di un personaggio famoso ed inafferrabile allo stesso tempo. L’infanzia dorata e l’adolescenza turbolenta, l’entrata nel mondo della moda e il suo ffermarsi nel gotha dei top model, l’arrivo in Italia e l’approdo sui set cinematografici. E, ancora, la droga ed il sesso, gli amori ed il gossip, gli affetti, le delusioni, il razzismo e lo show business. Prefazione di Francesco “Ciccio” Graziani.

Articoli correlati

Commenti