Premiati dal Lions Club Trasimeno i poster della Pace dell’Istituto Birago

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

PASSIGNANO – Gli alunni delle Scuole secondarie di primo grado di Passignano e Tuoro hanno firmato i “Poster per la pace” promossi da Lions Clubs International.

Su invito del Lions Club Trasimeno, che ogni anno coinvolge un diverso istituto scolastico del territorio, le tre classi terze dell’Istituto comprensivo Birago hanno preso parte con entusiasmo all’edizione 2020-2021 del concorso, dedicato questa volta al tema “La pace attraverso il servizio”.

Tra i tanti lavori presentati, sono stati premiati quelli delle giovani studentesse Caterina Cascella, Chiara Gramaccioni e Giorgia Zizza.

Sono oltre venti anni che i Lions, attraverso questo concorso grafico, spronano i più giovani a riflettere su un grande argomento quale è la pace, “parola universale compresa da tutti, dopo averla cercata dentro se stessi”. E lo hanno fatto anche questa volta, nonostante la pandemia. “Abbiamo voluto a tutti i costi che questo concorso continuasse – si legge in una loro nota –. Crediamo fortemente in questo progetto che è un grande messaggio di amore universale”.

“Questo concorso – ha dichiarato il dirigente scolastico della Birago Giuseppe Costanzo – ha motivato i ragazzi e le ragazze a mostrare il loro talento, condividendo con gli altri la propria idea di pace, sviluppandola in maniera creativa ed originale”. 

Al primo posto si è classificata dunque Caterina Cascella, che ha vinto 200 euro grazie alla rappresentazione di un pullman super colorato che offre un servizio gratuito di trasporto nell’universo, mostrando tutta la gioia e la voglia che hanno i giovani di viaggiare in un mondo di pace. Seconda classificata Chiara Gramaccioni, che ha ottenuto un riconoscimento di 150 euro, con un disegno che sprona ad aiutare chi è in momentanea difficoltà, donando sollievo con un sorriso. Il terzo posto è stato assegnato alla studentessa Giorgia Zizza, che ha ricevuto un premio di 100 euro, grazie alla sua opera nella quale coniuga il tema della Pace con quello dell’inclusione. 

“Un poster per la pace” è il più grande concorso tra gli studenti di tutto il mondo ideato dal Lions International. Dal 1988 tutti gli anni si è ripetuto estendendosi ad un grandissimo numero di studenti di tutti i continenti. Le opere vengono selezionate prima per zone, poi per distretti, poi per nazioni, finché le più meritevoli pervengono alle finali internazionali di New York.

 

Articoli correlati

Commenti