Dalla Germania alla Polonia fino ai Paesi Bassi e al Belgio: la nuova via del Consorzio Urat

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

TRASIMENO – Quando sarà possibile venire in Italia? Le vostre strutture sono pronte a prendere prenotazioni? Queste alcune delle domande poste al Presidente del Consorzio Urat, Unione Ristoratori e Albergatori del Trasimeno, durante il Meeting “TRASIMENO ALL YEAR AROUND” realizzato on line mercoledì 13 aprile.

Michele Benemio

Il presidente URAT Michele Benemio ha risposto ai numerosi tour operator internazionali intervenuti al webinar: “Le strutture ricettive per il 2 giugno saranno pronte, una data che è simbolica e che vorremmo ricordare una volta in più con fiducia e rinnovata speranza. Dalle domande dei partecipanti al meeting possiamo comprende il “sentiment” all’estero”.

Il Consorzio prosegue la promozione delle strutture dei suoi associati tramite l’offerta turistica di pacchetti realizzati nell’ambito del progetto Vivi il Trasimeno – POR FESR 2014-2020 Regione Umbria, che prevede lo sviluppo della collaborazione con i referenti esteri di quelle che vengono definite “antenne”.

Nell’ambito del progetto Vivi il Trasimeno abbiamo intercettato tre referenti che operano in Europa con decennale esperienza nella promozione del mercato turistico italiano – spiega il presidente URAT Michele Benemio – Le aree su cui ci siamo attivati sono Germania, Paesi Bassi e Belgio, mercati su cui ormai siamo incessantemente presenti da molti anni ma anche Polonia, un nuovo confine che speriamo dia presto buoni risultati. Attraverso la collaborazione con le antenne che ci curano anche la comunicazione web sul loro territorio, siamo in grado, non solo di formulare nuove proposte turistiche, ma anche di capire come la stampa ci racconta all’estero e quali sono le giuste aspettative”.

Puntiamo alla destagionalizzazione e speriamo che quest’anno si possa allungare l’attività ricettiva fino ed arrivare almeno a Natale, periodo in cui potrebbero rifiorire eventi in sicurezza come Luci sul Trasimeno

L’organizzazione e la prenotazione delle proposte di viaggio e di vacanza e dei pacchetti turistici è gestita da UmbriAction di Ciak Viaggi, tour operator di Magione che da oltre vent’anni si occupa di Incoming da tutto il mondo verso il lago Trasimeno, l’Umbria e l’Italia e che gestirà con la professionalità di sempre le prenotazioni e tutte le richieste che perverranno.

Foto- Mg2 comunicazione

 

Articoli correlati

Commenti