Ventunesima edizione del Premio Logo d’Oro per poesia e racconti inediti, libri editi. Sezione speciale dedicata a poesie in onore di San Valentino

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

TERNI – Torna il premio “Logo d’Oro”. Promosso dalla Pro loco di Terni con il patrocinio di Regione Umbria, Provincia di Terni, Comune di Terni e Unpli, il premio giunge quest’anno alla sua XXI edizione. Il concorso si rivolge a autori italiani e stranieri e è articolato in quattro sezioni: poesia e racconti inediti, libri editi, più una sezione dedicata a lettere o poesie in onore di San Valentino. La scadenza per l’invio è fissata al 31 maggio, il tema è libero.

“Pur immersi in uno dei periodi peggiori di questo secolo, causa la pandemia, che sembra non voglia ancora interrompere questa sua azione deleteria, e che verrà ricordata, dalle generazioni future, per i numerosi morti, la chiusura quasi totale delle attività, la restrizione fisica e di contatto sociale – dice Bruno Minelli, presidente della Pro Loco di Terni – l’anno trascorso siamo riusciti, con l’impegno e la buona volontà, tra maggio e settembre, a realizzare il Premio Letterario con molti partecipanti.”

Per questa nuova edizione, c’è la volontà di premiare anche le opere visive. “Tutta l’Arte ci rende liberi e ci permette di vivere un mondo parallelo dove il sogno e la fantasia ce lo rendono migliore” prosegue Minelli.

La cerimonia di premiazione si terrà sabato 25 settembre presso l’auditorium di Palazzo Gazzoli.

Per tutte le richieste, si può contattare la segreteria all’indirizzo: pro-terni@libero.it.

Sara Costanzi

Articoli correlati

Commenti