Anfiteatro e murales d’arte, il Comune dà un volto nuovo al centro storico di Terni

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
TERNI– Cominciati i lavori (primo stralcio) di ripulitura e conservazione delle mura dell’Anfiteatro di Terni. Dureranno circa un mese. E’ grazie agli uffici tecnici della Direzione lavori pubblici, della Direzione cultura e alla ex Scuola edile di Terni (ora Tesf) che sta realizzando l’intervento.
“Siamo alle ultime battute di uno dei murales artistici (nella foto il murales d’arte in via De Filis) – afferma l’assessore alla Cultura Andrea Giuli – grazie ad un bando dell’assessorato alle Politiche giovanili, di concerto con l’assessorato alla Cultura. Questo, realizzato dall’artista Uno all’intersezione tra Corso Vecchio e via De Filis raffigura gli stemmi degli antichi rioni di Terni. Tra pochi giorni comincerà a Marmore il murale di Ester Grossi. Grazie agli uffici comunali competenti’.
Nuove espressioni artistiche che ridanno vitalità ad alcune zone della città che da tempo necessitavano di un qualcosa di incisivo e di immediato. Cosi dopo varie sollecitazione anche da parte nostra a riguardo del recupero e manutenzione dell’anfiteatro  Fausto, inizierà una nuova primavera per l’ insigne monumento ternano emblema della storia e della cultura locale. E anche questo, va ad associarsi al recupero e manutenzione di porta Spoletina, che ritorna a mostrarsi in tutta la sua originalità medievale. Grazie all’amministrazione comunale.

Articoli correlati

Commenti