Teatro degli Illuminati concesso gratuitamente a chi organizza spettacoli e iniziative culturali senza scopo di lucro

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
CITTA’ DI CASTELLO – L’amministrazione comunale di Città di Castello, con il sindaco Luciano Bacchetta e l’assessore Vincenzo Tofanelli, e l’amministratore unico di SogepuCristian Goracci, hanno concordato che il Teatro comunale degli Illuminati sarà a disposizione gratuitamente di tutte le associazioni che vorranno organizzare spettacoli e iniziative culturali senza fine di lucro per promuovere momenti di intrattenimento, ovviamente nel pieno rispetto delle norme di sicurezza. Le associazioni potranno procedere da subito alle prenotazioni, contattando Sogepu al numero di telefono 075.8523949 o all’indirizzo di posta elettronica segreteria@sogepu.com.
Un atto concreto che ha lo scopo di “accompagnare la ripresa dell’attività culturale – spiegano le parti – nella prospettiva del ritorno alla normalità e sulla scia anche del beneaugurante riconoscimento alla carriera ricevuto nei giorni scorsi dalla tifernate Monica Bellucci con l’attribuzione del David Speciale 2021”.
“D’accordo con l’amministrazione comunale abbiamo pensato che fosse giusto dare un’opportunità a tutto il mondo della cultura tifernate dopo mesi di grandi difficoltà nei quali la gran parte delle associazioni non ha potuto portare avanti l’abituale programmazione artistica, tantomeno esibirsi in pubblico, e metterci a disposizione per quanto ci è possibile con la volontà di dare un segnale di vicinanza e di incoraggiamento ai tanti talenti della città”, spiega Goracci, sottolineando la sintonia con sindaco e assessore rispetto a “alla scelta dell’azienda, in qualità di gestore, di rinunciare a esigere i costi di affitto del teatro dalle associazioni che abbiano intenzione di proporre spettacoli ed iniziative culturali senza fine di lucro”.
“Anche in un anno nel quale è stato pesantemente penalizzato dalle restrizioni finalizzate al contenimento della diffusione della pandemia, il movimento culturale tifernate ha dimostrato grande fervore creativo, alimentando con passione la fiammella dello studio e della creatività per farsi trovare pronto in ogni occasione in cui è stato possibile esprimersi e per preparare eventi da proporre al pubblico alla riapertura dei luoghi deputati allo spettacolo –  sottolineano Bacchetta e Tofanelli – per cui abbiamo condiviso con Sogepu l’idea che il Teatro degli Illuminati, finalmente riaperto dopo le ultime disposizioni del governo nazionale, potesse spalancare letteralmente le proprie porte all’iniziativa dei tanti artisti della nostra città”.
Ristrutturato a cavallo tra 2019 e 2020 da Sogepu nell’ambito della convenzione con il Comune, il Teatro comunale degli Illuminati offre ora al pubblico 120 nuove poltrone in platea, dove è stata montata una pavimentazione in legno anche a beneficio dell’acustica, oltre a impianti di climatizzazione e illuminazione completamente ammodernati a beneficio degli spettatori e degli artisti.
Le associazioni potranno procedere da subito alle prenotazioni, contattando Sogepu al numero di telefono 075.8523949 o all’indirizzo di posta elettronica segreteria@sogepu.com.

Articoli correlati

Commenti